Domenica 14 dicembre 1952 - Roma, stadio Torino - Lazio-Inter 1-1

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

14 dicembre 1952 - Campionato di Serie A 1952/53 - XIII giornata

LAZIO: Sentimenti (IV), Antonazzi, Furiassi, Fuin, Sentimenti (V), Bergamo, Puccinelli, Bredesen, Antoniotti, Larsen, Bettolini. All. Bigogno.

INTERNAZIONALE: Ghezzi, Blason, Giacomazzi, Neri, Giovannini, Nesti, Armano, Mazza, Lorenzi, Skoglund, Nyers (I). All. Foni.

Arbitro: sig. Agnolin di Bassano del Grappa.

Marcatori: 21' Lorenzi, 45' Puccinelli.

Note: cielo nuvoloso, temperatura mite, terreno pesante.

Spettatori: 30.000 circa.

Da l'Unità: la cronaca della gara
Bettolini cerca la via del gol
Altre fasi della partita
La rete di "Veleno" Lorenzi

L'Inter ha mantenuto l'imbattibilità stagionale, aiutata dal campo pesante che ha ridotto nel finale le energie dei più leggeri attaccanti laziali. Ma i biancocelesti hanno fatto un'ottima figura, imbrigliando la capolista e lasciando solo briciole di pericolosità ai vari Skoglund, Nyers, Mazza e Lorenzi, ben controllato da Sentimenti (V) ma comunque a segno di potenza intorno alla metà del primo tempo, nonostante il tentativo di parata di Sentimenti (IV). I ragazzi di Foni hanno potuto contare su uno straordinario Giovannini, baluardo della difesa, e su un portiere, il giovane Ghezzi, che sarà pure in parte colpevole sul tiro del pareggio di Puccinelli (non irresistibile certo ma reso letale da un rimbalzo sulla segatura davanti alla porta), ma ha sfoderato almeno tre interventi decisivi. Proprio in base al diverso impegno dei portieri (quasi nullo quello del laziale) si può dire che sia stata la Lazio a meritare qualcosa di più di un pareggio: è mancata l'incisività di Antoniotti, mentre ha convinto il lavoro della mediana, Bergamo e Fuin su tutti, che ha impedito la fluidità di manovra a Mazza e compagni. Con una maggiore incisività sotto porta, insomma, soprattutto da parte di Larsen e Bredesen, comunque positivi, la Lazio avrebbe potuto fare un bel balzo in avanti in classifica.