Domenica 1 dicembre 1968 - Brescia, stadio M.Rigamonti – Brescia-Lazio 0-0 (sospesa al 18' per nebbia)

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

Brescia: Brotto, Fumagalli, Botti, Volpi, Vescovi, Busi, Simoni, Turchetto, De Paoli, Bicicli, Bosdaves. A disp.: E.Galli, Cuccureddu. All. Silvestri.

Lazio:Di Vincenzo, Zanetti, Facco, Rinero, Soldo, Marchesi, Massa, Mazzola (II), Fortunato, Ghio, Cucchi. A disp.: Fioravanti, Governato. D.T. Lorenzo. All. Lovati.

Arbitro: Sig. Angonese di Mestre.

Note: debutto in Campionato per Facco.

Spettatori: 5.000.

Un commento alla partita
Pierin218.jpg

Quando alle 14.30 le due squadre fanno il loro ingresso in campo la nebbia velata del mattino sembra essersi diradata su Brescia. La partita inizia subito su ritmi vivaci e le due squadre si danno battaglia. Al secondo minuto grande azione in tandem tra Mazzola (II) e Massa che dal limite dell'area lascia partire un bel diagonale che costringe Brotto a un complicato intervento in due tempi. Subito dopo, per fallo ai danni di Ghio, punizione calciata da Mazzola (II) che lambisce la traversa. Al 7' la risposta del Brescia con De Paoli che obbliga Di Vincenzo ad un acrobatico intervento. Al 10' minuto la nebbia scende all'improvviso compatta al Rigamonti e dalle tribune non si vede più nulla di quello che accade in campo. Dopo otto minuti l'arbitro Angonese sospende il gioco e convoca i due capitani, De Paoli e Zanetti, per un consulto. La visibilità è nulla e le due squadre tornano negli spogliatoi. Si aspettano i trenta minuti come regolamento ma, non essendo cambiata la situazione, la partita è ufficialmente sospesa. Il Brescia propone subito la data del giorno di Natale per il recupero, mentre i dirigenti laziali indicano il mercoledì 11 di dicembre.