Domenica 1 novembre 1970 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Roma 2-0

Da LazioWiki.

Stagione

Vai alla pagina principale del torneo "De Martino"

Campionato EMILIO DE MARTINO - 4° giornata

LAZIO: Sulfaro, Barbieri, Legnaro, Chinellato, Perotti, Andreuzza, Concari (46' Papi), Nanni, Tomy (77' Marchetti), Dolso, Vulpiani. A disp. Fiorucci. All. Lovati.

ROMA: De Min, Viganò, Rosa, Mannocci, G.Bertini, Pini, La Rosa, De Mecenas (60' Rosati), Ranieri (46' Sanseverino), Cordova, Franzot. All. H. Herrera.

Arbitro: sig. Chiapponi.

Marcatori: 20' Vulpiani, 32' Nanni.

Note: magnifica giornata di sole, temperatura mite, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Rosa, Perotti, Barbieri.

La cronaca ed il tabellino
La panchina della Lazio: Marchetti, Papi, Fiorucci, un dirigente, Bezzi e Lovati
Il biglietto della gara

Lazio e Roma anticipano alla domenica la disputa del derby De Martino approfittando della sosta del campionato di serie A per l'impegno della Nazionale a Vienna per le qualificazioni europee. Il traccheggiare delle due società sull'accordo e la chiusura delle edicole per la festa di Tutti i Santi non permettono il giusto battage pubblicitario all'incontro facendo in modo che solo 4000 tifosi si diano appuntamento sugli spalti dell'Olimpico. La Lazio, dopo le due inziali trasferte e il turno di riposo della settimana precedente, fa il suo debutto casalingo. Tra i big utilizzati vi è da una parte Arrigo Dolso e dall'altra Cordova e Franzot entrambi reduci dalla luna di miele. E' il mancino laziale il grande protagonista della partita con i suoi dribbling e le sue invenzioni che mandano in tilt la difesa giallorossa. Herrera le prova tutte per fermarlo cambiando per ben tre volte i suoi marcatori senza però ottenere risultato alcuno. Alla complessiva superiorità tecnica dei romanisti, la Lazio contrappone il suo gioco più compatto e veloce e il suo insistente mobilissimo contropiede. Al 20' i biancocelesti passano in vantaggio quando Dolso approfittando di un buco di Pini va via sulla destra rimettendo un bellissimo cross al centro che De Min riesce solo a sfiorare deviando il pallone sui piedi di Vulpiani che non ha difficoltà a far centro. Dodici minuti più tardi il raddoppio con Dolso che riceve da Concari ed offre all'indietro un delizioso assist all'accorrente Nanni che fa secco il portiere giallorosso con un violento tiro.