Domenica 23 marzo 1986 - Roma - Roma-Lazio 0-1

Da LazioWiki.

Stagione

Domenica 23 marzo 1986 - Roma-Lazio 0-1 - Campionato Primavera

ROMA: De Camillis. Mastrantonio, Caruso (46' Stromieri), Procesi, Carucci, Carsetti, Cappioli, Appetiti, Mezzanotte, Gespi, Papa (73' Gisondi). All. Spinosi.

LAZIO: Salafia, Perna, G.Carillo, Delucca, Di Julio, Zaccagna, A.Damiani (79' Naso), Foschi, Di Canio (83' Del Grande), Conti, Gentilini. All. Morrone.

Arbitro: Fontani (Genova).

Marcatori: 25' A.Damiani.

Note: ammoniti Appetiti, Gespi, Carsetti, De Camillis, Perna, Zaccagna, Foschi e Del Grande. Angoli 6-4 per la Roma.

Spettatori: oltre 2.000.

23mar86Prim.jpg

La Lazio di Morrone, oggi squalificato e sostituito degnamente in panchina da Corradini, ipoteca i playoff scudetto con questa bella vittoria sul campo della Roma. Decide un gol di Damiani che ne divide il merito con Gentilini che ruba palla ad Appetiti e con Di Canio, autentica spina nel fianco della difesa giallorossa, che gli offre un pallone d'oro, solo da depositare in rete vista l'uscita improvvida di De Camillis. La squadra biancoceleste ha meritato il successo avendo colpito poco prima l'incrocio dei pali sempre con Damiani e sfiorato ancora il raddoppio nel finale con Gentilini. Un solo serio rischio per Salafia per un'iniziativa di Gespi alla mezz'ora della ripresa. Il tecnico giallorosso Spinosi sembra gettare la spugna: "Dovremmo vincere sempre e sperare in crolli delle altre per passare ai playoff". Felice invece ovviamente il Gaucho: "Ma non abbiamo ancora conquistato nulla. Dunque serve massima attenzione per passare il turno".