Domenica 27 marzo 1983 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Bari 1-0

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

27 marzo 1983 - 2159 - Campionato di Serie B 1982/83 - XXVII giornata

LAZIO: Orsi, Podavini, Spinozzi, Vella, Miele, Manfredonia, Chiodi (46' D'Amico), Tavola (72' Perrone), Giordano, Surro, Sciarpa. A disp. Moscatelli, Pochesci, Badiani. All. Clagluna

BARI: Fantini, G.Loseto, Armenise, Ronzani (64' De Martino), Caricola, De Trizio, C.Bagnato, Lucchi, De Tommasi (64' Acerbis), L.De Rosa, O.Loseto. A disp. Caffaro, Del Zotti, Baldini. All. Radice.

Arbitro: Menicucci (Firenze).

Marcatori: 88' Surro.

Note: giornata tiepida, terreno in ottime condizioni.

Spettatori: n.d.

La rete di Surro

Dopo oltre due mesi e mezzo la Lazio è tornata alla vittoria all'Olimpico, superando di stretta misura il Bari. E, classifica alla mano, ha compiuto un importante passo avanti verso la promozione. Che il Bari, in bruttissime acque, sarebbe risultato un avversario ostico per i biancazzurri era ampiamente scontato. Venuti a Roma con lo scopo preciso di fare almeno un punto, i pugliesi hanno bloccato a lungo gli avversari a centrocampo disponendo una fitta barriera. Stroncati sul nascere i tentativi dei laziali, quasi sempre prevedibili, il Bari non ha rinunciato ad attaccare e Orsi ha corso più di un pericolo.

A parte una fiammata nella ripresa, la Lazio ha sempre giocato in affanno, non è mai riuscita a verticalizzare la manovra e Giordano, cui Chiodi, nonostante la buona volontà, non è riuscito ad essere di grande aiuto, ha atteso invano qualche suggerimento da sfruttare. La carenza di gioco è emersa ancora una volta in maniera allarmante e i tifosi biancazzurri hanno dovuto rassegnarsi a trascorrere un altro soffertissimo pomeriggio.

Il Bari non merita l'ultimo posto in classifica. Oltre al collaudati Armenise e Caricola, dispone di buone individualità. La sconfitta contro la Lazio è venuta da un attimo di distrazione della difesa dopo l'incoraggiante successo nel derby. L'avvio è della Lazio e Vella, dopo appena un minuto, sfiora di un soffio il palo con un rasoterra dal limite. Il Bari replica all'8': De Tommasi vince un contrasto e lancia Ronzoni la cui conclusione viene parata da Orsi. Ancora Romani pesca Armenise: botta del terzino e nuovo intervento di Orsi. Miele si sgancia in avanti al 35' e appoggia a Surro, il tocco per Giordano e destro di poco al lato. Nella ripresa, Surro al 53' fallisce il bersaglio da pochi passi su un assist di Giordano. Contropiede del Bari al 74', concluso da Loseto con un tiro deviato in angolo. La Lazio spinge con maggior convinzione e, dopo una conclusione di Manfredonia finita fuori, va in gol. D'Amico batte sulla tre quarti una punizione che libera Giordano sulla destra. Scatto del centravanti e cross dalla linea di fondo che Surro, del tutto indisturbato, non ha difficoltà a ribattere in rete di testa.

Fonte: La Stampa

Biglietti della gara nei vari settori diversamente colorati
27mar1983bigl.jpg
"Distinti Laterali Sud" (arancione)
27mar83.jpg
"Curva Sud" (giallo chiaro)
27mar1983bigl2.jpg
"Distinti Laterali Ridotti" (celeste)
27mar1983bigl3.jpg
"Tribuna Tevere Numerata" (rosa)