Domenica 29 novembre 1981 – Reggio Emilia, stadio Mirabello - Reggiana-Lazio 1-1

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

29 novembre 1981 - 2101 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie B 1981/82 - XII giornata

REGGIANA: Eberini, Volpi, Corradini, Catterina, Sola, Trevisanello I, Marocchi (76' Erba), Galasso (69' A.Carnevale), Zandoli, Matteoli, Bruzzone. A disp. Lovari, Pallavicini, Bosco. All. Fogli.

LAZIO: Pulici, Spinozzi, Chiarenza, Mastropasqua, Pighin, De Nadai, Mirra, Sanguin, D'Amico (60' Vagheggi), Ferretti, Speggiorin. A disp. Marigo, Benini, Amadio, Garlaschelli. All. Castagner.

Arbitro: Sig. Paparesta (Bari).

Marcatori: 40' Mirra, 69' Zandoli.

Note:

Spettatori:

La Lazio continua nella sua temporanea striscia positiva strappando un punto prezioso in casa della Reggiana allenata da Fogli, ex pilastro del Bologna scudettato. Nelle file granata ci sono giocatori di alto livello, su tutti il regista Matteoli, ma pure il centrocampista Marocchi e l'attaccante Andrea Carnevale, tutti destinati più avanti addirittura ad arrivare in nazionale. Castagner, con diversi uomini-chiave fuori uso si affida dal primo minuto al difensore Vincenzo Mirra, schierato a centrocampo a controllare proprio il temuto Marocchi, mentre Matteoli finisce sotto le grinfie del più esperto Chiarenza. I biancocelesti subiscono molto la vena degli avversari e Felice Pulici deve salire al proscenio con le sue parate per evitare che la squadra vada sotto. Ma è proprio il baby Mirra, prodotto del vivaio laziale, a regalare una grande gioia ai compagni, realizzando il primo e unico gol della sua breve carriera biancoceleste: scatto perentorio su un pallone profondo di D'Amico e tocco vincente in estirada sull'uscita del portiere Eberini. Siamo al 40' del primo tempo e la porta di Pulici resisterà fino al pareggio realizzato con un colpo di testa da Zandoli. Il punto, difeso strenuamente con una difesa arroccata e gli interventi risolutivi del portiere dello scudetto, sarà portato sia pure a fatica a casa. Mirra a fine stagione lascerà la Lazio per trasferirsi all'Empoli.