Domenica 15 maggio 1927 - Busto Arsizio, campo di via XX settembre - Pro Patria-Lazio 3-2


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

15 maggio 1927 - Campionato di 1^ Divisione - Girone finale - V giornata

PRO PATRIA: Salerio, Mara, Azimonti, Piazzalunga, ?, Giani, Colombo, Visca, Corengia Reguzzoni, Crosta.

LAZIO: Sclavi, Zannelli, Saraceni (II), Fiorini, Pardini, Berti (II), Ciabattini, Filippi, Lowy, Galli, Ottier.

Arbitro: sig. Dani.

Marcatori: pt 10' Corengia, 36' Pardini, st 16' Reguzzoni, 35' Ciabattini, 40' Reguzzoni.

Note:?

Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, perché se è vero che i bustocchi sono sembrati più squadra, la Lazio ha mostrato combattività e volontà ammirevoli. I bustocchi sono passati in vantaggio al 10' del pt quando Corengia ha battuto Sclavi con un tiro ravvicinato dopo una sfortunata respinta della difesa romana. La Lazio reagisce con decisione e due tiri da lontano di Filippi e Pardini, al 25' e al 29', vengono parati splendidamente da Salerio. Ma nulla può l'estremo difensore lombardo quando Pardini mette in rete con una punizione tirata magistralmente al 34'. Il st vede il gioco stazionare a metà campo fino a che Crosta serve Reguzzoni, lasciato colpevolmente libero, che non ha nessuna difficoltà a battere Sclavi in uscita. Ma la Lazio non demorde e al 35' Ciabattini mette di testa nell'angolo un cross di Ottier. La partita sembra viaggiare senza ulteriori scosse, ma al 39' Reguzzoni lascia partire un bolide dal limite che finisce in rete, nonostante l'estremo tentativo di Sclavi. I migliori della Lazio sono stati Lowy e Sclavi, mentre nella Pro Patria hanno brillato Giani, Visca e Reguzzoni.