Il Calciomercato 1929


Sotto la presidenza generale di Ettore Varini e quella della sezione calcio di Remo Zenobi, la Lazio si accinge ad iniziare il campionato che la vedrà per la prima volta avversaria della Roma. Vengo acquistati il portiere Bonadeo dalla Dominante, i terzini Tognotti dal Genoa 1893 e Mattei II dalla Juventus Roma e gli attaccanti Pastore dal Milano, Foni dall'Udinese e Sbrana II dalla Robur Siena. Rientra Okely III dal Padova, avendo terminato il servizio militare e viene ingaggiato il romano Ziroli che nella stagione precedente aveva militato nel Venezia. Questi i giocatori a disposizione del tecnico Piselli: Caimmi, Sclavi, Ziroli, Bottacini, Pardini, Tognotti, Furlani, Pastore, Malatesta, Spivach, Foni, Rier, Cevenini V, Sbrana II, Marcacci, Okely III, Mattei II, Saraceni II, Bonadeo, Ciabattini, Innocenti, Valenti.

Questi i giocatori inseriti nelle liste di trasferimento:

Cappa Pierino, Bodrato Luigi, Berti Manrico, Cevenini Carlo, Fiorini Giovanni, Griggio Silvio, Lo Prete Aimone, Lamon Gino, Maneschi Pio, Molinis Libero, Nesi Carlo, Radice Carlo, Zannelli Umberto, Paganini Paolo.

Lista di trasferimento (Il Coni 8 agosto 1929)