Lazzari Manuel


Manuel Lazzari
Manuel Lazzari
Lazzari con la maglia della S.P.A.L.

Esterno offensivo, nato a Valdagno (VI) il 29 novembre 1993.

Inizia a giocare nel 2005 nelle giovanili del Trissino e del Vicenza Calcio. Al termine della trafila viene però scartato e lasciato libero. Dopo un periodo di delusione che lo aveva portato a pensare di lasciare il calcio, decide, insieme alla famiglia, di rimettersi in gioco. Trova spazio nel 2010 nel Montecchio Maggiore, nel campionato di serie D, per poi passare la stagione seguente nel Delta Porto Tolle. In questo centro del Polesine, Lazzari si impone come uno dei migliori calciatori della serie D e gioca 33 partite mettendo a segno 3 reti. La stagione successiva 2012/13 compie il salto in Lega Pro di Seconda Divisione con la Giacomense. Con i grigiorossi emiliani milita per una stagione. Nel 2013 la Giacomense viene fusa con la Spal e pertanto Lazzari diviene il terzino titolare dei ferraresi. Contribuisce moltissimo a far compiere alla società estense quel cammino denso di successi che nel 2017 la porta in serie A. Nelle due stagioni nella serie maggiore Lazzari si impone come giocatore di sicuro rendimento e affidabile sul piano tecnico e tattico.

Nelle cinque stagioni passate nella Spal disputa 198 partite con 3 gol totali. L'allenatore spallino Leonardo Semplici ne ha saputo esaltare le caratteristiche migliori, schierandolo nel ruolo a lui più congeniale. Lazzari diviene in breve un calciatore oggetto delle attenzioni delle maggiori squadre italiane. Il C.T. della Nazionale Roberto Mancini ne apprezza le qualità e lo convoca nel 2018 per i due matches di UEFA Nations League da disputarsi contro Polonia e Portogallo. Pur senza giocare nella prima partita contro la Polonia, il calciatore viene impiegato contro il Portogallo il 10 settembre 2018, facendo così il suo esordio in Nazionale. Nell'estate 2019 si scatena una vera e propria asta per acquisirlo. La spunta la Lazio che lo porta a Roma per una cifra complessiva di circa 15 milioni di euro. L'annuncio ufficiale viene dato il 12 luglio 2019.

Manuel Lazzari è il prototipo del calciatore moderno. Duttile e versatile, esprime tutto il suo potenziale sulla fascia destra dove giostra nel ruolo di laterale di centrocampo o di terzino. Rapidissimo, dinamico, dotato di un ottimo controllo di palla anche in piena velocità e di un dribbling secco, sa crossare molto bene e questo gli ha consentito di divenire uno dei migliori fornitori di assist del campionato. A queste doti tecnico-tattiche unisce una grande combattività e generosità. La sua non alta statura, 1,74 m per 66 kg, non lo favorisce nel gioco aereo. Lazzari, pur essendo un destro naturale, colpisce il pallone con disinvoltura anche con il sinistro.



Torna ad inizio pagina