Storia della stagione 1913/14


Stagione 1913/14

Storia della stagione 1912/13 - Storia della stagione 1914/15

Storia delle Stagioni calcistiche


La Lazio vincitrice del Campionato Regionale del 1914. Per un errore di stampa nella formazione "Fioravanti" è Giuseppe Fioranti (I)
La Lazio 1913/14. Da sinistra: Maranghi, Levi (II), Saraceni (I), Zucchi (II), Fioranti (I), Consiglio Marcello, Bona, Di Napoli (I), Monetti, Serventi, Faccani. Della formazione titolare manca Corelli (I)

Il Campionato fu vinto dal Casale che nelle finali nazionali battè la Lazio. I biancocelesti erano giunti alla partita decisiva imponendosi nel Girone Laziale in un lotto di squadre comprendenti Roman, Juventus Roma, Fortitudo, Audax e Pro Roma, giunte nell'ordine. La Lazio vinse tutte le dieci partite con punteggi netti e realizzò 20 punti, precedendo il Roman che terminò 2° con 15 punti. Segnò 52 reti e ne subì 6. Il capocannoniere fu Giuseppe Fioranti (I) che mise a segno 12 reti e che precedette Carlo Maranghi con 10. Nelle semifinali interregionali, con gare d'andata e ritorno, la Lazio eliminò la squadra vincitrice del Girone toscano, la Spes Livorno e poi quella del Girone campano, l'Internazionale di Napoli.

Queste 4 gare di semifinale furono tutte vinte dalla Lazio che non subì nessun goal. Nelle due partite di finale con il Casale, la Lazio fu sconfitta per 7-1 in Piemonte e per 0-2 a Roma. Nella stagione la Lazio dovette fare a meno di Levi (I) che si trasferì altrove per motivi di lavoro e, nella seconda parte di stagione, di Folpini che aveva concluso il servizio militare a Roma. In squadra fecero la sua comparsa il fortissimo Bona e Monetti, difensore ligure impegnato a Roma nel servizio militare. Quest'ultimo cadde durante la Grande Guerra.



Questa rarissima immagine mostra la medaglia che fu assegnata alla Lazio quale vincitrice del Campionato Centro Italia




Stagione 1913/14 << Storia della stagione 1912/13 Storia della stagione 1914/15 >> Storia delle Stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina