Storia della stagione 1927/28


Stagione

Storia della stagione 1926/27 - Storia della stagione 1928/29

Storia delle Stagioni calcistiche


La classifica finale della Divisione Nazionale
La classifica finale della Coppa CONI

La stagione 1927/28 non fu una stagione brillante per la Lazio. I giocatori erano validi ma la squadra non riuscì ad assimilare pienamente le avanzate teorie tattiche del nuovo allenatore Franz Sedlaceck. La formula del campionato fu quella a doppio girone. La compagine biancoceleste fu assegnata al girone A insieme al Torino, Genoa, Alessandria, Milan, Brescia, Pro Vercelli, Cremonese, Padova, Napoli, Lazio e Reggiana che finirono nell'ordine. Il Torino giocò il girone finale e, vincendolo, si aggiudicò lo scudetto, relegando il Genoa al 2° posto. Nel girone A non c'era la neo costituita Roma e quindi non si disputò nessun derby cittadino. La Lazio riportò ben 13 sconfitte, 3 pareggi e 4 vittorie. Le prime quattro giornate videro altrettante sconfitte e l'unico risultato di prestigio in tutto il campionato fu la netta vittoria riportata con il Milano (3-1). Nell'ultima giornata i biancocelesti persero addirittura per 6-0 con la Pro Vercelli.

Il penultimo posto, con appena 11 punti totalizzati, non comportò nessuna retrocessione in quanto questo fu un campionato sperimentale in vista della riforma e la stessa Reggiana, ultima arrivata in classifica, poté partecipare la stagione successiva alla Divisione Nazionale. Il capocannoniere della squadra fu Renato Sanero con 4 reti. Migliore, in quanto i giocatori progressivamente stavano acquisendo gli insegnamenti di Sedlaceck, fu il rendimento nella Coppa CONI (più o meno l'attuale Coppa Italia e giocato su due gironi). Infatti la Lazio giunse seconda nel suo girone, dietro il Modena e la Pro Vercelli distaccata da esse di un solo punto. Fu quindi il Modena a giocare la finale con la vincitrice dell'altro girone che risultò essere la Roma. Quest'ultima si aggiudicò la finale giocata su tre partite (0-0 e 2-2) più lo spareggio di Firenze (2-1 per i giallorossi). La Lazio su 10 gare ne vinse sei (battendo anche il Modena), ne pareggiò una e ne perse tre.




Stagione << Storia della stagione 1926/27 Storia della stagione 1928/29 >> Storia delle Stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina