Domenica 30 marzo 1913 - Roma, Stadio Nazionale - Lazio-Naples 1-1

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

30 marzo 1913 - Campionato Nazionale Girone di semifinale - IV giornata

LAZIO: Levi (I), Levi (II), Di Napoli (I), Fioranti, Faccani, Zucchi (II), Coraggio, Saraceni (I), Consiglio, Folpini, Corelli.

NAPLES: Cavalli, Garrozzo, Del Pezzo, Paduli, Mascoli, Dodero, Troise, Thorste, Hansen, Paduli (II), Pasquali.

Arbitro: sig. Malvano (Juventus Torino).

Marcatori: nel primo tempo 31' Consiglio, nel secondo tempo 10' Levi (I) (aut).

Note: giornata assolata e ventosa. La Lazio ha fallito un calcio di rigore con Saraceni.

Spettatori:

L'articolo de "Lo Sport del Popolo"
L'articolo de "Il Messaggero"
Da La Stampa del 31 marzo 1913

Il Naples è riuscito a strappare in trasferta, in una bellissima partita, un punto alla Lazio. Il gioco è stato molto duro. La Lazio è apparsa molto omogenea in prima linea, ma anche il Naples presenta tre punte molto aggressive. Generalmente i partenopei si sono attestati in difesa, ma sono stati sempre pronti a contrattaccare con veloci azioni offensive. La Lazio ha giocato sempre in avanti, ma si è così esposta alle sortite offensive napoletane. Bisogna anche riconoscere che i biancocelesti sono stati sfortunati in due momenti topici dell'incontro: hanno visto annullato un goal e hanno sbagliato un calcio di rigore. Il goal napoletano è venuto, inoltre, grazie ad un clamoroso errore del portiere più che per una trama organizzata degli ospiti. Al 31' del primo tempo Corelli crossa e Consiglio, appostato sulla linea dell'area del portiere, non ha difficoltà a segnare. Nella ripresa gli avanti del Naples si fanno più coraggiosi e al 10' una facile palla viene intercettata da Levi (I) in modo impacciato e termina in rete. Dopo il pareggio la partita vede un incessante predominio laziale fino al termine. Un goal segnato da Fioranti viene annullato perché l'arbitro aveva fischiato un attimo prima un rigore a favore della Lazio. Tirato da Saraceni, il rigore viene però fallito. La Lazio non è apparsa al meglio della sua condizione, ma il pareggio le consente di accedere alla prestigiosa finale con la Pro Vercelli per la conquista del titolo di Campione d'Italia.


Da La Stampa del 31 marzo 1913:

Nello stadio nazionale si sono oggi incontrate per il retour match del campionato nazionale le due prime squadre della Lazio di Roma e del Naples di Napoli. La partita tanto nella prima come nella seconda ripresa si è svolta assi vivace e ben condotta con una superiorità della Lazio. La partita è finita con un match nullo, con un goal per parte. Malgrado però il match pari, la vittoria per il campionato dell'Italia centrale e meridionale resta alla Lazio che aveva vinto il primo incontro a Napoli e poiché la Lazio ha vinto il campionato dell'Italia centrale, essa si misurerà con la squadra vittoriosa nel campionato dell'Italia settentrionale.



<< Turno precedente Turno successivo >> Stagione Torna ad inizio pagina