Domenica 13 marzo 1910 - Roma, Parco dei Daini - Lazio-Fortitudo 11-0


Stagione

Turno successivo

13 marzo 1910 - Campionato Romano di III categoria - I giornata

LAZIO: Jaggi, Matteucci, Di Napoli, Angelotti, Ancherani, Frère, Corelli De Censi, Saraceni, Cerchia, Coraggio

FORTITUDO: Comandini I, Tomassina I, Maddalena, Giuli, Tomassina II, Bartoli, Pelliccioni, Sampaolesi, Anderloni, Comandini II, Maggi

Arbitro: sig. Perugini

Marcatori: 5 gol nel primo tempo e 6 nel secondo tempo

Note: secondo l'Enciclopedia Biancoceleste di Fratarcangeli la formazione della Lazio sarebbe la seguente - Jaggi, Matteucci, De Censi, Levi (I), Di Napoli (II) , Gaia (I), Perugini, Della Longa, Fioranti, Saraceni, Corelli.

Spettatori: n.d.


La pagina della Stampa Sportiva
(Archivio LazioWiki)
13mar10b.jpg
La formazione della Fortitudo
L'articolo de "La Gazzetta dello Sport"

Una data storica per la Lazio e per il calcio romano, che finalmente ottiene il riconoscimento ufficiale da parte della neonata FIGC. Quest'ultima prende il posto della vecchia Federazione Italiana Football e affilia le società della Lega Centromeridionale, fino a quel momento rimaste escluse dai campionati Federali. Per la verità, il divario ancora enorme esistente tra le società del Nord e quelle del Centrosud fa sì che il neonato Campionato Romano venga classificato di Terza Categoria e che non comporti qualificazioni a turni successivi: la contesa per il titolo nazionale rimane riservata ai club del Nord e al relativo campionato di Prima Categoria. Tuttavia, proprio il fatto che la FIGC categorizzi il torneo, qualifica indubitabilmente per la prima volta l'attività come ufficiale, e per questo motivo il nostro conteggio delle partite della Lazio prende il via dal presente incontro. Per i criteri usati nella numerazione delle partite, vedi la relativa voce.

Poco da dire riguardo il presente incontro: a favore della tradizione calcistica biancoceleste e dello strapotere iniziale di chi il calcio a Roma ha iniziato a praticarlo per primo, parla in modo più che eloquente il risultato del match. La storia ci ha tramandato il luogo della sfida, il leggendario Parco dei Daini, e la formazione della Lazio. Non conosciamo invece i nomi dei marcatori e la formazione dei malcapitati borghiciani di Fra' Porfirio, sommersi dalla valanga laziale.



La formazione della Lazio



Turno successivo >> Stagione Torna ad inizio pagina