Domenica 18 maggio 1947 - Roma, stadio Nazionale - Lazio-Fiorentina 3-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

18 maggio 1947 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie A 1946/47 - XXXI giornata

LAZIO: Giubilo, Cassano, Antonazzi, Alzani, Gualtieri, Ferri, Puccinelli, Magrini, Koenig, Flamini, Lombardini. All. Cargnelli.

FIORENTINA: Romoli, Furiassi, Piccardi, Eliani, Avanzolini, Magli, Marchetti, Bollano, Gregorin, Gritti, Suppi.

Arbitro: sig. Gamba di Napoli.

Marcatori: pt 2' Flamini, st 19' Lombardini, 33' Flamini.

Note: tempo bello, terreno duro. Al 44' del pt si è infortunato Gregorin ed è uscito dal campo. Al 26' del st è stato espulso Magli. Calci d'angolo 6 a 3 per la Lazio.

Spettatori: numerosi.

La Fiorentina comincia all'attacco: al 2' bella e veloce azione in linea e la palla finisce sui piedi di Bollano che spedisce fuori di un niente. Sulla rimessa in gioco di Giubilo, Gualtieri allunga a Lombardini; fuga del laziale che Furiassi interrompe spedendo il pallone in angolo. Batte lo stesso Lombardini e Romoli respinge corto sui piedi di Flamini che colpisce da dieci metri non forte ma preciso. Lazio in vantaggio.

Si può dire che la partita finisca qui. La Fiorentina reagisce debolmente, mentre la Lazio ha in mano il gioco. La Lazio non brilla particolarmente in nessun reparto. Un uomo la sostiene in difesa, Gualtieri e uno solo le dà ordine, chiarezza di idee e vigoria, Flamini. Questi i due perni di una debole Lazio.

Nel pt le occasioni si sono equiparate. Al 30' Eliani effettua un lungo traversone e la palla finisce sulla testa di Suppi che colpisce da tre metri. Giubilo è l'unico che crede di poterci arrivare: si libra in aria e respinge la sfera. Applausi scroscianti del pubblico. Al 41'Puccinelli e Magrini tentano di sfondare ma il pallone batte sulle gambe dei viola e arriva a Flamini che viene fermato, ma il pallone carambola sui piedi di Lombardini che tira al volo e colpisce il palo prima che Eliani salvi definitivamente. L'uscita dal campo di Gregorin toglie ai toscani le residue speranze di pareggiare. Nella ripresa, al 19', il secondo goal: Da Koenig a Puccinelli, da questi al centro e Lombardini precede Furiassi, mettendo in rete da due metri.

Al 26' la Fiorentina perde anche Magli, espulso dall'arbitro per gioco scorretto. Da questo momento la Fiorentina non supera più la metà campo e subisce il terzo goal: da Koenig la sfera va a Flamini che scaglia un bellissimo tiro e il pallone sbatte sotto la traversa ed entra in rete. Al 38' Alzani colpisce la traversa e al 43' Koenig scuote la rete dall'esterno.

Qualche immagine della partita