Domenica 23 dicembre 1928 - Venezia, stadio Sant'Elena - Venezia-Lazio 2-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

23 dicembre 1928 - 230. Campionato della Divisione Nazionale 1928/29 - XI giornata

VENEZIA: De Sanzuane, D’Este, Bianchi, Novello, Migotti, Visentin II°, Montesanto, Miconi, Pantani, Palloan, Bonello.

LAZIO: Sclavi, Canestri, Bottacini, Paganini, Furlani, Caimmi, Molinis, Lamon, Spivach, Pardini, Griggio.

Arbitro: sig. Giorgi di Milano

Marcatori: 3’ Miconi, 74’ Pantani

Note:

Su La Gazzetta dello Sport: Partita mediocre, solamente nella ripresa si è potuto ammirare qualche spunto piacevole. L’undici laziale, evidentemente in pessima giornata, non ha mai minacciato seriamente la rete di De Sanzuane; il reparto più efficiente e redditizio del team di Sclavi è risultato la linea mediana con Furlani autentica promessa del calcio italiano. La difesa ha lavorato con coscienza ed impegno tanto che non le si possono imputare i gol subiti. Caimmi, Paganini, Molinis e l’infaticabile Lamon sono pure degni di citazione. Il Venezia ha vinto ed il successo non la soddisfa completamente, la squadra nero-verde ha dimostrato di aver bisogno di cure assidue per poter aspirare con serie probabilità alla desiderata permanenza tra le elette. Tuttavia oggi ha meritato la vittoria oltre che per la reale superiorità dimostrata anche per la volontà combattiva di tutti gli elementi. I veneti, ad eccezione dei primi minuti della ripresa, hanno sempre dominato.