Domenica 30 agosto 1992 - Pescara, stadio Adriatico - Pescara-Lazio 1-2


Stagione

Amichevole precedente

30 agosto 1992 - Amichevole pre-campionato 1992/93

PESCARA: Savorani (46' Marchioro), Alfieri, Nobile, Dicara, Righetti, Mendy (46' De Julis), Martorella (46' Bivi), Allegri (72' Epifani), Borgonovo, Sliskovic (Palladini), Ferretti. All. Galeone.

LAZIO: Di Sarno, Corino, Favalli, Sclosa, Gregucci (46' Bonomi), Cravero (46' Marcolin), Madonna, Winter (46' Fuser), Neri, Djair (46' Doll), Signori (55' Stroppa). A disp.: Fiori, Bacci. All. Zoff .

Arbitro: Cannocchiari (Macerata).

Marcatori: 14' Ferretti, 77' Marcolin, 80' Neri.

Note: pomeriggio caldo, terreno in buone condizioni.

Spettatori: 12.000 circa.

A una settimana dall'inizio del Campionato, la Lazio sostiene la sua ultima amichevole contro un'avversaria di serie A: il Pescara di Giovanni Galeone. Entrambe le squadre ruotano quasi tutti i giocatori a disposizione per consolidare gli schemi e provare le soluzioni alternative agli undici titolari. Squadra disinvolta quella abruzzese che con il suo ritmo mette in difficoltà i ragazzi di Zoff. I padroni di casa sbloccano il risultato al 14' con una bella punizione dell'ex Ferretti che non dà scampo a Di Sarno. La reazione dei romani c'è, ma senza il dovuto raziocinio: sono i singoli più che l'assieme a mettersi in mostra. Nella ripresa l'innesto di Fuser e Doll cambia lo scenario e la Lazio si rende più incisiva e pericolosa sotto rete, mentre il Pescara si affida solo alle azioni di rimessa. Al 77' giunge il pareggio con Marcolin che azzecca un tiro forte e preciso che termina la sua corsa all'incrocio dei pali della porta di Savorani. Per l'ex cremonese è questo il primo goal in maglia biancoceleste. Tre minuti più tardi Neri, schierato in posizione di punta centrale, sfrutta un'amnesia degli avversari e lesto mette dentro. Al termine dell'incontro Zoff dichiara alla stampa: "Un proficuo allenamento, una partita abbastanza tirata, seppur correttissima, che ci serviva per rodare ulteriormente tutti i giocatori della rosa. Siamo riusciti solo a passare nel finale,ma non mi sembra che il Pescara ci abbia dominato nel primo tempo. Gli abruzzesi sono stati pericolosi in un paio di occasioni, ma non abbiamo sofferto più di tanto. La nota positiva è che la squadra ha tenuto sino alla fine".