Domenica 8 marzo 1959 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Spal 4-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

8 marzo 1959 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie A 1958/59 - XXII giornata

LAZIO: Lovati, Molino, Lo Buono, Carradori, Janich, Tagnin, Bizzarri, Franzini, Tozzi (Humberto), Pozzan, Prini. All. Bernardini.

SPAL: Toros (II), Malatrasi, Lucchi, Villa, Calza, Dal Pos, Morbello, Gasperi, Rozzoni, Sorio, Pandolfini. All. Baldi.

Arbitro: sig. Pieri di Trieste.

Marcatori: 31' Tozzi (Humberto), 40' Molino, 65' Tozzi (Humberto), 75' Bizzarri.

Note: cielo sereno; terreno buono. Calci d'angolo 6 a 4 in favore della Lazio.

Spettatori: 20.000 per un incasso di 6 milioni di lire.

Tozzi, con il numero 9, ha appena calciato la punizione da cui scaturisce il primo gol. Nella foto sono presenti anche Prini (11), Pozzan (10), Franzini (8) e Bizzarri (7)
Tozzi finge il passaggio e invece, da posizione defilata, tira in porta e segna
Las.jpg
Una fase di gioco. Si riconoscono Pozzan, Prini (in elevazione) e Franzini con il numero 8
Laspal4.jpg
Tozzi batte magistralmente una punizione e sorprende un incerto Toros
Bizzarri batte Toros con un violento diagonale
Tozzi evita l'intervento di Toros e porta a tre le reti della Lazio
Un biglietto invito del match