Mercoledì 31 agosto 1977 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Ternana 4-1


Stagione

Turno precedente

31 agosto 1977 - 1935 - Coppa Italia 1977/78 - I turno eliminatorio - Girone 2 gara 4

LAZIO: Pulici, Ammoniaci, Badiani, Wilson, Manfredonia, Cordova, Giordano, Agostinelli, Clerici, D'Amico, Boccolini. A disp.: All. Vinicio.

TERNANA: Mascella, La Torre, Ratti, Casone, Gelli, Volpi, Passalacqua (68' De Rosa), Bagnato, Pagliari, Caccia (46' Broggi), Biagini. A disp.: All. Marchesi.

Arbitro: F.Panzino (Catanzaro).

Marcatori: 6' Giordano, 34' Casone, 44' D'Amico, 65' Giordano, 88' Giordano.

Note: serata piuttosto calda, terreno in ottime condizioni. Angoli 10-5 per la Lazio.

Spettatori: 25.000.

Dall'Unità: la cronaca della gara

La Lazio ha sconfitto la Ternana all'Olimpico con il punteggio di 4 a 1 ma senza provocare troppo entusiasmo. La squadra di Vinicio sì è vista solo a tratti e soprattutto per merito di D'Amico, protagonista di spunti pregevoli, e di Giordano, autore di una tripletta. Nel complesso i biancoazzurri hanno vinto meritatamente, ma bisogna anche dire che il risultato è apparso eccessivamente pesante per gli umbri.

La compagine di Marchesi, con la sua manovra fresca e ordinata, ha Infatti messo spesso In difficoltà gli avversari, che però alla distanza sono riusciti ad imporre la maggiore esperienza. I ternani hanno commesso un grosso errore chiudendosi nel primi minuti di gioco e consentendo al laziali di andare in vantaggio al 7' con Giordano. Successivamente, gli umbri si sono gettati avanti con più coraggio e al 34' hanno pareggiato le sorti con un calcio di punizione battuto da Casone. Al 45' la Lazio si è riportata in vantaggio pure su punizione, battuta da D'Amico. Il secondo tempo è stato abbastanza confuso e scadente. E' qui che è emerso il maggior mestiere dei laziali, che hanno saputo sfruttare per altre due volte le occasioni di gol al 19' e al 43' con Giordano.

Fonte: La Stampa