Schirò Marta



Marta Schirò (2014/15)
Marta Schirò (2013/14)
Marta Schirò (2013/14)
Arianna e Marta: 1° Scudetto
Marta Schirò con
l'Olimpus (2015/16)
(www.asolimpus.it)
Marta Schirò con la
Virtus 3Z Torrino (2012/13)
Marta Schirò con
l'Olimpus (2016/17)
(www.asolimpus.it)
Marta Schirò con
l'Olimpus (2017/18)
(www.asolimpus.it)

Marta Schirò, nata a Roma il 5 gennaio 1995, è una giocatrice di Calcio a 5 Femminile.

Proveniente dalla Virtus 3Z Torrino dove è stata soltanto un anno, ha fatto parte della Lazio C5 Femminile Juniores nella stagione 2013/14 contribuendo alla conquista del 1° Scudetto Juniores con ben 14 reti (di cui 1 nella Finale Scudetto vinta conto il Futsal Breganze per 4-0). Lo stesso anno ha giocato anche con la Categoria Under 21 contribuendo con 4 goal alla conquista del secondo posto in campionato. Inoltre, avendo esordito nel Campionato di Serie A con la prima squadra nella prima giornata di Campionato contro il Salinis ed essendo inserita nella lista giocatrici convocate per le Final Eight di Coppa Italia 2014, nel suo Palmares con la Lazio C5 Femminile si registrano ai fini statistici anche lo Scudetto e la Coppa Italia con la prima squadra (tre trofei nella sola stagione 2013/14).

La stagione successiva (2014/15) è stata riconfermata dalla Lazio C5 Femminile che le ha fatto fare il salto definitivo in prima squadra ed ha potuto immediatamente centrare, anche se dalla tribuna ma comunque presente nella lista giocatrici fornita dalla società per la competizione, il primo obiettivo stagionale, la Supercoppa Italiana 2014, nel particolare incontro disputato contro la Ternana. Durante la stagione purtroppo, ci sono state poche occasioni per lei per mettersi in mostra, ma comunque si registrano 2 reti in Campionato con la prima squadra. A fine stagione 2014/15 si trasferisce all'Olimpus dove rimane per due anni e, a Luglio 2017, viene riconfermata anche per il terzo.


Febbraio 2014 - Intervista alla Juniores della Lazio C5 Femminile

Marta, raccontaci come ti sei avvicinata al Calcio a 5? Ho iniziato a giocare a Calcio a 11 in una squadra maschile all’età di 10 anni. Poi a 14 anni per motivi di età, sono passata al Femminile a 5. All’inizio ero un po’ perplessa e il campo lo vedevo troppo piccolo, ma poi la passione è cresciuta sempre più fino a farmi innamorare del Futsal. In quali squadre e campionati hai giocato? Ho iniziato col "New Team Boccea" per 2 anni nel campionato di Serie D. Poi sono passata al Valle dei Casali, dove ho giocato sia in Under 21 che in Serie D. Qui ho incontrato il mio attuale Mister, Giorgio Regni che, l’anno successivo, mi ha poi portato con lui nella Virtus 3Z Torrino in Serie C. Parlaci della tua squadra e dei campionati che disputi? Con la Lazio disputiamo i campionati Under 18 e 21. Siamo un gruppo molto unito e questo, penso, si veda anche dagli ottimi risultati che stiamo percorrendo. In Under 18 siamo a punteggio pieno e puntiamo a vincere il campionato, per disputare le Finali Nazionali. Mentre in Under 21 siamo al secondo posto e considerando che qui giocano atlete che hanno disputato e disputano campionati di A e C, siamo molto soddisfatte. Il gruppo, infatti, è molto giovane, considerando che solo 3 hanno poco più di 20 anni. Che tipo di giocatore sei in campo? Ho il piacere di essere il capitano e per questo cerco di trasmettere a tutte le compagne grinta e serenità allo stesso tempo. In campo, mi metto a disposizione del mister che mi impiega in tutti i ruoli. Quello che preferisco, è quello di centrale di difesa. Cosa ti aspetti dal futsal? Che traguardi ti piacerebbe raggiungere? Prima di tutto è una passione, poi, ovviamente come tutte le ragazze, il sogno sarebbe quello di poter arrivare un giorno in Serie A. Segui la Lazio e la Serie A in generale? Che ne pensi del Calcio a 5 in Italia? Seguo molto la prima squadra, che è entusiasmante da vedere e tra l’altro da poco tempo, ho l’onore di allenarmi con loro. Purtroppo il Calcio a 5 Femminile da noi è ancora poco considerato. Penso che si dovrebbe investire di più nel settore giovanile, come sta facendo la Lazio e altre società importanti. La speranza è quella di veder nascere a breve una Nazionale femminile.

Fonte: www.futsalive.it (commento del 25/02/2014)


Luglio 2015 - In Prestito all'Olimpus

Schirò all'Olimpus. "Non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Ce la potremo giocare con tutte le squadre". Marta Schirò arriva all'Olimpus con le idee molto chiare: imparare dalle compagne più esperte e impegnarsi in allenamento per conquistare il suo mister, Marco Abati. La Società Olimpus da il benvenuto all'atleta e ringrazia il presidente della Lazio, Valerio Piersigilli, per il buon esito della trattativa. Schirò, che arriva all'Olimpus con la formula del prestito, spiega le motivazioni che l'hanno spinta ad arrivare nella Società di Roma nord: "L'Olimpus è una Società importante. Arrivo dalla massima serie ma da una stagione nella quale ho avuto poca possibilità di giocare. Qui ho trovato uno staff molto preparato. Per me la scelta è stata facile: non ho avuto dubbi". E' una delle più giovani dell'Olimpus. In questo gruppo troverà molte giocatrici importanti con cui confrontarsi... "Per me è bello, ho la possibilità di imparare tanto da loro. Sono giocatrici importanti. Non mi fa paura il fatto di essere la più giovane, anzi, è per me uno stimolo a fare meglio". Qual è il suo obiettivo per la prossima stagione e come pensa di raggiungerlo? "Sicuramente vorrei provare ad avere maggiore continuità. Questo dipende da me, dal mio impegno e da quello che farò vedere al mister. Se sarò brava, riuscirò ad avere continuità in campo e a giocare rispetto a quanto fatto lo scorso anno". Affrontò l'Olimpus lo scorso anno con la maglia della Lazio. Che impressione ebbe di questa squadra? "Era una squadra molto preparata tatticamente che ci mise in difficoltà in partita. Una squadra aggressiva anche dal punto di vista atletico: ogni volta che la affrontavamo, dovevamo lottare per portare a casa tre punti". Quest'anno con la Lazio è arrivata in fondo al campionato, alla finalissima playoff. Con che aspettative viene all'Olimpus? Dove può arrivare secondo lei? "Credo che la squadra che si sta formando non debba invidiare niente a nessuno. Credo che possiamo arrivare in alto. Sarà il campo a decretare l'ultimo verdetto, ma credo che ce la potremo giocare con tutte le squadre". Secondo lei, l'Olimpus è una squadra da playoff? "Sì, decisamente sì". Ufficio Stampa OTTAVIANICOMUNICAZIONE.

Fonte: www.calcioa5live.com (commento del 18/07/2015)


Luglio 2016 - Conferma all'Olimpus (2° Anno)

Marta Schirò alla seconda stagione in blues. Un’altra stagione all’Olimpus per Marta Schirò. "Ho scelto di restare per diverse ragioni. Sicuramente per continuare il mio processo di crescita: sarà stimolante allenarmi con giocatrici di calibro internazionale. Inoltre, ritroverò Lucileia e Siclari con le quali ho iniziato il mio percorso in A". La giocatrice è convinta che la prossima “sarà una stagione molto impegnativa”. "Dovrò cercare di tenere il passo con queste campionesse. Spero di imparare il più possibile e di riuscire a dare un contributo per gli obiettivi che cercheremo di raggiungere". Poi Schirò chiude: "Un ringraziamento al mister e alla società per l’opportunità che mi stanno dando".

Fonte: www.asolimpus.it (commento del 01/07/2016)


Luglio 2017 - Conferma all'Olimpus (3° Anno)

Marta Schirò rinnova con l’Olimpus Roma. La Società Olimpus Roma comunica di aver prolungato il rapporto di collaborazione con Marta Schirò raggiungendo un accordo con la giocatrice per la stagione 2017/2018. Anche il prossimo anno, dunque, Schirò indosserà la casacca blues. Queste le prime parole della giocatrice dopo l’incontro con i vertici dirigenziali del club. Cosa ti ha spinta a rinnovare? “Sicuramente la fiducia della Società e del mister mi hanno convinta a rimanere un altro anno. Questo sarà il mio terzo anno consecutivo con questa maglia che ormai sento sempre più mia. E poi sentivo ancora il bisogno di giocare accanto a giocatrici così forti”. Cosa proverai a giocare con lo Scudetto sul petto? “Quella che si è da poco conclusa è stata un’annata meravigliosa che ci ha portati a vincere un ‘double’ fantastico e indimenticabile. Sarà una grande soddisfazione e un onore indossare la maglia con queste due coccarde (Coppa Italia e Scudetto, ndr) che abbiamo vinto con grande merito, dimostrando di essere la squadra più forte d’Italia”.

Fonte: www.asolimpus.it (commento del 09/07/2017)



Palmares

1 Scudetto.png Scudetto nel 2013/14

1 Coppa Italia.png Coppa Italia nel 2013/14

1 Supercoppa italiana.jpg Supercoppa Italiana nel 2014/15

1 Scudetto 18.jpg Scudetto Juniores nel 2013/14

1 Stemma Regione Lazio 18.jpg Campionato Regionale Juniores nel 2013/14



Scheda aggiornata a Settembre 2017.



Torna ad inizio pagina