Storia della stagione 1931/32


Stagione

Storia della stagione 1930/31 - Storia della stagione 1932/33

Storia delle Stagioni calcistiche


Il calendario di Serie A del 1931/32
La classifica finale della serie A del campionato 1931/32
La presentazione della Lazio per la stagione 1931/32 sulle pagine della Gazzetta dello Sport
La Juventus Campione d'Italia 1931/32
Figli di campioni in campo

Il campionato 1931/32 viene vinto dalla Juventus, che bissa il successo della stagione precedente, con 54 punti e che precede il Bologna che termina a 50 punti e la Roma a 40. Retrocedono in serie B il Brescia (dopo spareggio con il Bari) e il Modena. La Lazio non raggiunge i risultati che erano stati pronosticati dopo l'acquisto dei famosi calciatori brasiliani. Il clima diverso, un difficile ambientamento, la difficoltà dell'allenatore Amilcar Barbuy a predisporre adeguatamente la squadra dal punto di vista tecnico, una certa indolenza degli stessi oriundi a sottostare a precisi dettami tattici, portano la Lazio a terminare al tredicesimo posto in classifica con 27 punti.

La prima vittoria interna si ha all'ottava giornata e ambedue i derby vengono vinti nettamente dalla Roma. Le uniche soddisfazioni si hanno a Torino, quando la Lazio batte la Juventus per 1-2 e a Roma con la vittoria sul Bologna sempre per 2-1. I giocatori più utilizzati sono Anfilogino Guarisi, Ezio Sclavi, Armando Del Debbio e Alessandro De Maria.

I migliori marcatori risultano Guarisi con 12 reti e De Maria e Juan Fantoni con 10. Da segnalare che il 26 giugno 1932 la Lazio si prende una parziale rivincità sulla Roma, battendola seccamente per 3-0 al Campo Testaccio, e conquista così la prestigiosa Coppa Fornari: per la Lazio si tratta anche del primo derby vinto tra quelli giocati a partire dalla nascita dei giallorossi nel 1927.




Stagione << Storia della stagione 1930/31 Storia della stagione 1932/33 >> Storia delle Stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina