Domenica 22 novembre 1970 - Catania, stadio Cibali - Catania-Lazio 3-1


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

22 novembre 1970 - 1661 - Campionato di Serie A 1970/71 - VII giornata - calcio d'inizio ore 14.30

CATANIA: Rado, Strucchi, Cherubini, Buzzacchera, Reggiani, Bernardis, Cavazzoni, Vaiani, Baisi, Pereni, Bonfanti (77' Volpato). A disp. Visentini. All. Rubino.

LAZIO: Sulfaro, Wilson, Facco, Governato, Polentes, Marchesi, Massa, Mazzola (II), Manservisi, Chinaglia, Magherini (65' Dolso). A disp. Di Vincenzo. All. Lorenzo.

Arbitro: Branzoni (Pavia).

Marcatori: 2' Baisi, 11' Massa, 74' Vaiani, 75' Bonfanti.

Note: pomeriggio sereno con forte vento. Ammoniti: Governato, Massa, Vaiani. Esordio in Serie A per Guido Magherini, classe 1951, acquistato dalla Lazio in prestito dal Milan nel mercato di novembre. Calci d'angolo: 4-2 a favore della Lazio.

Spettatori: 3.667 paganti per un incasso di £.7.600.000.

Chinaglia attorniato dai difensori rossoblu
La rete di Vaiani

Una Lazio inguardabile rimedia una sonora sconfitta nella trasferta in Sicilia. Un Catania a secco di reti dopo sei giornate rifila addirittura una tripletta al frastornato undici di Lorenzo. Padroni di casa subito in vantaggio con un colpo di testa di Baisi che, su lancio di Cherubini, anticipa Polentes e batte Sulfaro. Immediata reazione dei romani con Governato che intercetta un difettoso passaggio di Bonfanti e serve Massa che, con una potente conclusione dai 25 metri, non dà campo a Rado. La Lazio si fa più intraprendente, senza però mai rendersi pericolosa, ma il Catania è anch'esso povero di idee. La ripresa ricalca il pessimo primo tempo dei giocatori in campo. Al 65' Lorenzo spedisce in campo Dolso nella speranza che il mancino inventi qualcosa.

Poco più tardi, prima Massa e quindi Chinaglia, mancano il bersaglio. A quindici minuti dal termine giunge l'improvviso uno-due degli etnei. Prima Vaiani corregge in rete un goffo intervento del portiere laziale e quindi, 60 secondi dopo, Bonfanti con un gran tiro scuote la rete con Sulfaro partito in ritardo. La partita finisce qui, senza che la Lazio dia un minimo accenno di reazione. Alberto Marchesi sul Corriere dello Sport che titola: Lazio paurosa punita dal Catania, salva sulle sue pagelle i soli Massa, Wilson e il debuttante Magherini. Ancora una volta si rimarca la solitudine di Chinaglia in attacco e la mancanza di un'altra punta effettiva da affiancare al bomber biancoceleste.