Domenica 29 febbraio 1976 - Bologna, stadio Comunale - Bologna-Lazio 1-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

1880. Campionato di Serie A 1975/76 - XIX giornata

BOLOGNA: Mancini F., Roversi, Cresci, Cereser, Bellugi, Nanni, Chiodi, Massimelli, Clerici, Maselli, Bertuzzo (46' Mastalli). (12 Adani, 14 Valmassoi). All. Pesaola.

LAZIO: Pulici F., Ammoniaci, Polentes (57' Giordano), Wilson, Ghedin, Martini, Garlaschelli, Brignani, Chinaglia, Lopez, Badiani (I). (12 Moriggi, 13 Manfredonia). All. Maestrelli.

Arbitro: sig. Casarin di Milano.

Marcatori: 57' Clerici.

Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni. Angoli 5-3 per la Lazio. Esordio in serie A per Mastalli.

Spettatori: 25.000 circa . Incasso £. 27.308.400.

Chiodi in un'incursione in avanti
Giordano in azione
Wilson baluardo in difesa
Martini in azione

Il Bologna riesce a vincere una gara dopo due mesi ai danni della Lazio sempre più inguaiata. Questa la sintesi di un incontro che è stato in equilibrio fino alla rete felsinea. Le squadre partono di gran carriera ed è di Bertuzzo al 12' il primo tiro della gara a cui risponde tre minuti dopo Chinaglia. L'attaccante laziale si ripete al 25', ma sempre impreciso però. Replica dei rossoblù in tre occasioni, al 29° con Bertuzzo, al 32' e 39' con Clerici, ma i loro tiri non impensieriscono la difesa laziale. Nulla di eclatante come anche le azioni laziali di Garlaschelli al 36' e 38' minuto. Al 43' grossa azione da goal per la Lazio: pasticcio tra Bellugi e Roversi, ne approfitta Chinaglia che a 6 metri da Mancini gli tira tra le braccia. Il Bologna è in affanno e la Lazio se ne accorge. Al 55' altra grossa occasione per i biancocelesti: Brignani mette al centro dove Martini e Garlaschelli sbagliano il momento propizio. Due minuti dopo arriva la rete del Bologna: fallo di Wilson su Clerici al limite dell'area. Il brasiliano batte il tiro tagliato basso, che sembrerebbe facile preda per Pulici, ma il pallone rimbalza sul gesso ed ha un rimbalzo strano che inganna il portiere e s'insacca. Trovato l'insperato vantaggio il Bologna si chiude a catenaccio. Maestrelli toglie Polentes per la giovane punta Giordano. La Lazio attacca, ma solo al 76' ha una buona occasione con Garlaschelli che manda la palla alta. Purtroppo gli attacchi sono vani, la Lazio perde immeritatamente mentre il Bologna trova un'insperata vittoria. La lotta per non retrocedere è sempre più accesa.