Domenica 30 novembre 1913 - Roma, campo Due Pini - Juventus Roma-Lazio 1-3 (sospesa all'86' per sopraggiunta oscurità)


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

30 novembre 1913 - Campionato Nazionale Girone Laziale - IV giornata

JUVENTUS ROMA: Valenti, Ticci, Bertini, Pedrelli, Buratti, Baroncini, Benincasa, Rizzetti, Alberti, Marchesi, Albert.

LAZIO: Serventi, Monetti, Levi (II), Faccani, Di Napoli (I), Zucchi (II), Raffo, Maranghi, Fioranti, Consiglio, Saraceni (I).

Arbitro: sig. Sidoti (Roma).

Marcatori: nel primo tempo Consiglio; nel secondo tempo Maranghi, Maranghi, 35' Buratti.

Note: l'arbitro designato non è arrivato e la direzione della gara è stata affidata al sig. Sidoti della Juventus Roma dopo un lungo ballottaggio con il sig. Palmieri della Lazio. Il tempo perso ha fatto sì che l'arbitro sospendesse la partita a quattro minuti dalla fine a causa della sopraggiunta oscurità.

Spettatori:


Una fase della partita
Una lettera di protesta inviata a "Calcio" dall'arbitro Sidoti in merito alla sospensione della gara

La Lazio ha dominato il primo tempo ma ha segnato un solo goal. Nella ripresa i biancocelesti hanno consolidato la loro superiorità mettendo in mostra un'organizzazione di gioco esemplare. Solo l'imprecisione al tiro delle punte ha impedito che i goal fossero di più. Il goal del primo tempo veniva messo a segno da Consiglio su passaggio di Faccani, mentre nel secondo tempo era Maranghi che su passaggio di Consiglio batteva Valenti. A 10' dalla fine riduceva le distanze il generoso Buratti.



<< Turno precedente Turno successivo >> Stagione Torna ad inizio pagina