Domenica 6 settembre 1981 - Pisa, stadio Arena Garibaldi - Pisa-Lazio 2-0


Stagione

Turno precedente

6 settembre 1981 - Coppa Italia 1981/82 - 1° turno eliminatorio - Girone 7 - gara 4 – Pisa-Lazio 2-0. Ore 17.

PISA: Buso, Riva, Massimi, Occhipinti, Garuti, Gozzoli, W.Viganò, Casale (46' Tuttino), Bertoni, R.Bergamaschi (46' Pini), Todesco. All. Agroppi.

LAZIO: Marigo, Chiarenza, De Nadai, Mastropasqua, Pochesci, Sanguin, Vagheggi, Badiani, D'Amico, Viola, Marronaro (46' Ferretti). All. Castagner.

Arbitro: Sig. Vitali (Bologna).

Marcatori: 35' A.Bertoni, 65’ R.Bergamaschi.

Note: nessun ammonito.

Spettatori: paganti 10.000 circa.

A una settimana dall'inizio del campionato, la Lazio preoccupa non poco i suoi tifosi. Nel match-allenamento in casa del Pisa (entrambe già fuori dalla Coppa Italia) non riesce mai ad arrivare dalle parti del portiere di casa Buso. Subisce la preponderanza degli avversari, peraltro non certo trascendentali, mentre Castagner aveva preannunciato alla vigilia di voler vedere un passo decisamente diverso in vista della prima di B. Non basta come alibi la contemporanea rinuncia a Bigon e Speggiorin, mente e braccio, perché c'erano altri, D'Amico e Badiani su tutti, in grado di fornire esperienza e tranquillità ai compagni. Proprio i due senatori hanno invece giocato seduti e gli altri si sono adeguati, specie a centrocampo. I gol, uno per tempo, sono stati il minimo sindacale per il Pisa di Agroppi che punta decisamente alla promozione: Bertoni ha sfruttato un'uscita a vuoto di Marigo per portare in vantaggio i nerazzurri, Bergamaschi ha chiuso il conto con un tiro invece imparabile. Male soprattutto Chiarenza spaesato e strapazzato da Todesco, l'unico a salvarsi è stato De Nadai. Sbardella e Moggi potrebbero intervenire anche con qualche multa per scarso impegno.