Il Calciomercato 1926


Stagione

Rispetto alla stagione precedente la Lazio non schiera Bernardini, che è passato all'Internazionale, Dosio per motivi di lavoro, Rosso che è stato congedato e fa ritorno al nord e Finesi. In compenso può schierare di nuovo il grande Sclavi, tornato finalmente a Roma dopo la non positiva esperienza nella Juventus, Okely (III) che raggiunge il fratello Giorgio e Lowy. I giocatori, guidati dall'allenatore ungherese Lowy che funge anche da giocatore, sono quindi i seguenti: Sclavi, Nicolini, Alessandri; |Saraceni (II), Zannelli, Parboni; Pardini, Berti, Lowy, Nesi, De Franceschi, Galli; Okely (I), Fraschetti, Okely (III), Filippi, Luciani, Desideri, Ciabattini, Ottier, Fiorini.