Mercoledì 27 gennaio 1971 - Roma, stadio Flaminio - Roma-Lazio 2-2


Vai alla pagina principale del torneo "De Martino"

Campionato EMILIO DE MARTINO - 13° giornata, Roma-Lazio 2-2

ROMA: De Min, G.Bertini (84' Colafrancesco), Mannocci, Monti, Cappelli, Rosa, La Rosa, Rosati, Ranieri (46' Pini), S.Pellegrini, Ingrassia. All. H. Herrera.

LAZIO: Moriggi, Perotti, Legnaro, Andreuzza, Polentes, Caroletta, Nanni (51' Forti), Chinellato, Vulpiani, Magherini (46' Ferioli), Dolso . A disp.:Marsili. All. Lovati .

Arbitro: Frasso.

Marcatori: 9' Dolso, 36' Vulpiani, 53' Ingrassia, 85' La Rosa .

Note: tempo bello, terreno leggermente allentato.

Spettatori: circa 5 mila per un incasso di 4 milioni di lire.

Parte subito molto forte la Lazio che assume il controllo del centrocampo e manovra a suo piacimento. Al 9' Arrigo Dolso , capitano nella circostanza,sblocca il risultato. Legnaro scende sulla destra e lancia Nanni che dribbla un avversario e tira in porta, sulla traiettoria si frappone la gamba di un difensore e il pallone giunge al mancino che di sinistro fulmina in rete. Al 36' Vulpiani concretizza la netta superiorità dei biancocelesti con un goal al termine di una bella azione personale nel cuore della difesa avversaria: 2 a 0 e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa, per indicazione di Lorenzo, Magherini , che sarà impegnato la domenica nel difficile match casalingo con il Milan e che nei primi 45 minuti è stato l'abile tessitore del gioco e il migliore dei suoi, viene sostituito da Ferioli . La Lazio perde il bandolo della matassa e la Roma prende coraggio minuto dopo minuto. Dolso e compagni si spengono e i giallorossi si trasformano ponendo d'assedio la porta difesa da Moriggi. Al 53' Ingrassia con una potente conclusione dal limite accorcia le distanze. Il gioco si fa duro e volano scintille in campo soprattutto tra Legnaro e La Rosa , ma il signor Frasso mostra di avere poco polso e lascia giocare. A cinque dal termine giunge il pareggio con lo stesso La Rosa che raccoglie un dosato cross di Pellegrini e di testa mette in rete. Finisce così con un equo pareggio visto che le due squadre hanno dominato un tempo ciascuna. Anche nella classifica della giornata le due romane sono in parità con 14 punti alle spalle del fuggitivo Cagliari che guida con tre lunghezze di vantaggio.