Domenica 21 settembre 1947 - Salerno, stadio Comunale - Salernitana-Lazio 2-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

21 settembre 1947 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie A 1947/48 - II giornata

SALERNITANA: Masci, Pastori, Buzzegoli, Benedetti, Dagianti, Tori, Morisco, Vaschetto, Piccinini, Margiotta, Onorato. All. Viani

LAZIO: Gradella, Remondini, Antonazzi, Ferri, Gualtieri, Brunetti, Puccinelli, Magrini, Penzo (I), Flamini, Lombardini. All. Cargnelli.

Arbitro: sig. Bertolio di Torino.

Marcatori: pt 35’ Morisco, st 34’ Morisco.

Note: giornata calda. Terreno sodo e umido. Calci d'angolo 5 a 1 per la Lazio.

Spettatori: 6000.

Due concezioni di gioco opposte. Maschio, caparbio, duro, grintoso quello della Salernitana; scialbo, senza anima, quello della Lazio. Eppure la Salernitana ha iniziato male, ma poi via via si è organizzata e, basandosi su una difesa granitica, ha cominciato a martellare la molle difesa biancoceleste. In tutta la partita Masci ha dovuto fare una sola uscita a terra, per il resto riposo assoluto. Se si guardano i corners sembrerebbe che la Lazio abbia spinto di più, ma non è così. Addirittura il risultato più giusto sarebbe stato un 3-0 per i campani, visto che Onorato, per ben tre volte, si è trovato solo davanti a Gradella e Vaschetto e Tori hanno fallito facili occasioni. Al 34' la Salernitana scatta come un cavallo di razza, la palla arriva sulla destra e Vaschetto allunga a Morisco che, appena entrato in area, batte Gradella con un tiro violento. Nella ripresa il dominio della Salernitana prosegue e al 34', su passaggio di Onorato, ancora Morisco batte il numero uno laziale con uno splendido colpo di testa.