Giovedì 8 dicembre 1927 - Roma, stadio Nazionale - Lazio-Reggiana 1-1


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

8 dicembre 1927 - 208. Campionato della Divisione Nazionale 1927/28 girone A - X giornata

LAZIO: Sclavi, Canestri, Bottacini, Paganini, Nesi, Berti (II), Ottier, Bodrato, Sanero, Pardini, Fenili. All. Sedlaceck.

REGGIANA: Valeriani, Bezzecchi, Fornaciari, Cornetti, Mazzoni, Bottazzi, Benatti, Bolognesi, Baruzzi, Casanova, Masselli.

Arbitro: sig. Turriti di Firenze.

Marcatori: 6' Ottier, 57' Casanova.

Note:

Sulla Gazzetta dello Sport: La Lazio ha preso troppo alla leggera la partita e assicuratasi un goal al 6' con estrema facilità, si è sbizzarrita in un gioco privo di efficacia sicura di poter, al momento opportuno, centrare di nuovo il bersaglio. L'assenza di Cevenini (V) e di Lamon (I) si è fatta sentire anche perché Pardini non legava con i colleghi dell’attacco, Ottier, dopo il gol, è stato pressoché nullo, Sanero aveva paura del suo marcatore, Fenili, il migliore, non era ben coadiuvato. La seconda linea con Nesi era poco appariscente; l'estrema difesa, pur rimanendo al di sotto del suo valore, riusciva a spazzare l’area. La vera forza della Reggiana era Valeriani ed il velocissimo Benatti. Dopo il gol del pareggio, la Reggiana si è addossata intorno alla propria rete difendendo superbamente la propria porta assediata dagli attacchi dei romani, tanto da meritarsi la divisione dei punti per il coraggio con il quale si è disimpegnata.