Il Ritiro 1953


Stagione


Il ritiro si svolse tra il 10 e il 24 agosto 1953 a Fiuggi e la comitiva fu ospite dell'Hotel Tripoli. I giocatori si erano ritrovati, infatti, a Roma il giorno 9. L'allenatore Sperone convocò i seguenti 15 giocatori: Sentimenti (IV), Sentimenti (V), Antonazzi, Montanari, Fuin, Alzani, Bergamo, Malacarne, Burini, Lofgren, Bredesen, Vivolo, Bettolini, Puccinelli, De Fazio. A questi giocatori se ne aggiunsero altri due scelti in una rosa di riserve formata da Furiassi, Di Veroli, Caprile, Ceresi, Medici, il nuovo acquisto Bandini, Spurio. Il 23 agosto si svolse l'amichevole con la squadra locale finita con il punteggio di 13 a 1 per la Lazio.

Molto complessa fu la vicenda relativa ai reingaggi. Molti giocatori minacciarono lo sciopero, Sentimenti (V) abbandonò il ritiro e Furiassi giunse a Fiuggi in ritardo, e ci volle tutta l'abilità dei dirigenti per ricomporre il dissidio.

Come tanti Italiani anche i giocatori laziali rimasero molto colpiti, in quei giorni, dalla morte del grande pilota automobilistico Tazio Nuvolari avvenuta l'11 agosto.

Sempre in vista del Campionato la Lazio giocò una partita amichevole il 30 agosto contro l'Università di Caracas, campione del Venezuela, allenata dalla vecchia gloria laziale Fantoni. La partita si giocò nel vecchio Stadio Nazionale ed ebbe inizio alle 16:30. I biancocelesti prevalsero per 2-0 con doppietta di Bredesen. Un'interessante nota di cronaca è costituita dal fatto che Fausto Coppi, ex tesserato laziale nel 1945, divenne quel giorno campione del mondo di ciclismo su strada a Lugano.

Il 6 settembre, si svolse un derby amichevole Roma-Lazio con in palio la Coppa dell'Amicizia posta in palio dal quotidiano "Il Messaggero". Il regolamento prevedeva che la Coppa fosse assegnata definitivamente alla società che l'avesse vinta per due volte. Il derby fu vinto dalla Lazio per 1-0 con un goal di Bredesen al 18' del primo tempo a seguito di un'azione irresistibile di Vivolo. La partita si svolse davanti a 70.000 spettatori e fu disputata su un campo in ottime condizioni. La Lazio schierò la seguente formazione: Sentimenti IV - Antonazzi - Sentimenti V - Alzani - Malacarne - Fuin (sost. Bergamo) - Burini - Bredesen - Vivolo - Lofgren - Fontanesi.