Mercoledì 12 febbraio 1964 - Roma, Stadio Flaminio - Lazio-BK Frem 2-1


Stagione

12 febbraio 1964 - amichevole - Lazio-BK Frem

LAZIO: Recchia, Zanetti, Rambotti, Governato, Volpi (46' Mommi), Paparelli (46' Corradini), Di Virgilio, Giannattasio (46' Proietti), Cecchi (46' Bellisari), Fumagalli, Campidonico (46' Carmassi, 66' Pazzelli). A disp. Masoni.

BK FREM: L. Nielsen, J. Hansen, Jensen, Hougaard, W. Soerensen, K. Hansen, Carlsen, B. Christensen, Jeljsen J. Christensen, D. Nielsen. All. E. Soerensen.

Arbitro: Sbardella di Roma.

Marcatori: 10' Cecchi, 15' K. Hansen, 25' W. Soerensen (aut).

Note: nella Lazio in prova il giocatore della SIDUS Carmassi. Il Proietti che scende in campo è Vincenzo e non l'omonimo giocatore della SIDUS che alla vigilia del match era annunciato in prova unitamente a Carmassi. Contrariamente a quanto annunciato in un primo momento invece, non sono stati utilizzati i due giocatori del Crotone, Guarniero e Paolini che, dopo essersi allenati con la squadra il giorno precedente, sono stati rispediti a casa dal tecnico Lorenzo. I giornali definiscono erroneamente la squadra danese come Freem anziché Frem.

Spettatori: 3.000 con un incasso di £.600.000 .

Lazio reduce dall' impresa di San Siro con il Milan che prepara la trasferta col Genoa valutando le condizioni di alcuni giocatori in predicato di rientrare in squadra come Zanetti e Governato. Gli ospiti danesi sono compagine modesta da un punto di vista tecnico, ma apprezzabile sotto il profilo atletico. La prima segnatura è al 10' : triangolazione Rambotti - Di Virgilio - Cecchi che in diagonale batte L.Nilsen. Dopo cinque minuti arriva il pareggio. Forte punizione dell'ala sinistra Nielsen e respinta della difesa biancoceleste con pallone raccolto da Kay Hansen (cugino del grande indimenticato ex John) che sorprende Recchia da circa trenta metri. Il goal decisivo matura al 25, ma in realtà si tratta di un'autorete di W.Soerensen che devia nella propria porta un violento tiro al volo di Governato. Poco da segnalare di questa amichevole se non l'ottima prova del giovanissimo Bellisari.

La cronaca ed il tabellino de "L'Unità"
La presentazione dell'incontro
12feb64c.jpg
12feb64d.jpg
Il tabellino
12feb64f.jpg