Venerdì 19 agosto 2005 - Valmontone, stadio Comunale dei Gelsi - Lazio-Colleferro 9-0


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

19 agosto 2005 - Amichevole precampionato 2005/06

LAZIO I TEMPO: Peruzzi, Belleri, Piccolo, Stendardo, Zauri, Behrami, Firmani, Baronio, Manfredini, Rocchi, Di Canio.

LAZIO II TEMPO: Sereni, Oddo, Stendardo (20' Sannibale), Lequi, Angeletti, Keller, Firmani (20' Torroni), Dabo, Perugini, Pandev, S.Inzaghi. Allenatore: D.Rossi.

COLLEFERRO I TEMPO: Aversa, Perna, Tocchi, Carvana, Fasciani, Iannelli, Feudi, Matrioiani, Trabelsi, Bracaglia, Marino.

COLLEFERRO II TEMPO: Corsi, Arduini, Lisi, De Marchis, Bellardini, Centra, Scacchi, Leoncini, Simone, Maglitto, Lucchini. Allenatore: Caldaroni.

Arbitro: Sig. Di Gianberardino (Roma).

Marcatori: 5' Firmani, 43' Baronio, 57' S.Inzaghi, 64' S.Inzaghi, 69' S.Inzaghi, 73' Perugini, 77' S.Inzaghi, 80' Oddo (rig.), 86' Pandev.

Note:

Spettatori:


La Gazzetta dello Sport titola: "È tornato Inzaghi. Segna quattro reti per essere da Lazio".

Continua la "rosea": Alla faccia di chi lo dava per finito. Simone Inzaghi c'è ed è pure in gran forma. Nell'amichevole di ieri a Valmontone contro il Colleferro, squadra di Eccellenza, l'attaccante piacentino è stato l'assoluto protagonista della scena. Mandato in campo soltanto nel secondo tempo, "Inzaghino" ha realizzato la bellezza di quattro reti, due in contropiede lanciato prima da Pandev e poi da Firmani, uno al volo e uno di testa, colpendo anche un palo. Simone è da poco tornato a giocare dopo la frattura di due costole rimediata lo scorso 4 luglio, all'inizio della preparazione in Val Gardena. Ieri ha dimostrato di non aver perso il fiuto del gol e di poter ancora essere utile a questa Lazio e a chiunque voglia credere in lui. Inzaghi era stato infatti offerto al Parma nell'ambito della trattativa per Rosina e Siviglia, ma i gialloblù di Beretta non si erano mostrati granché interessati. Quella di ieri è stata una bella prova d'orgoglio, un modo per urlare, anche se in un test non troppo significativo, che la voglia di stupire non è venuta a mancare. Inzaghi a parte, la Lazio ha disputato una buona gara, anche se nel primo tempo è mancata l'incisività degli attaccanti. Assenti Cesar (affaticamento muscolare) e Cribari (tonsillite), le altre reti sono state realizzate da Firmani con un bel tiro da fuori, Baronio su punizione, Perugini, Oddo su rigore e Pandev dopo un gran dribbling.