Domenica 1 agosto 1993 - Londra, White Hart Lane - Ajax Amsterdam-Lazio 2-0


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

1 agosto 1993 - Amichevole precampionato 1993/94 - Trofeo Makita - Finale 3° e 4° posto

AJAX: Menzo, Blind, F. De Boer, Van der Brom, Kreek, Seedorf, George, Davids (64' R. De Boer), Pettersson (72' Petersen), Litmanen, Overmans. All. Van Gaal.

LAZIO: Marchegiani, Negro (46' Corino), Favalli, Di Matteo, Bergodi, Cravero, Marcolin, Sclosa, Saurini, Gascoigne (70' Bacci), Signori. All. Zoff.

Arbitro: sig. Lodge di South Y.

Marcatori: 2' Litmanen, 7' Van der Brom.

Note:

Spettatori: 10.000.

Ancora una sconfitta per la Lazio che dall'inizio della preparazione è riuscita solamente a conquistare un pareggio contro i modesti tedeschi dell'Ulm. In questa finale per il terzo e quarto posto della "Makita Cup", Zoff, costretto a rinunciare agli infortunati Winter e Fuser, prova il tandem Signori-Saurini e schiera alcuni rincalzi. L'avvio degli olandesi è fulminante e Litmanen prima e quindi Van der Brom, complice un errore di Cravero, vanno a segno in appena sette minuti. Sembrerebbe l'inizio di una disfatta, ma i biancocelesti reagiscono con orgoglio e tengono bene il campo sino alla fine, giocando addirittura in dieci gli ultimi venti minuti per un infortunio capitato a Bergodi. Buona la prova delle due punte schierate, che hanno dimostrato una discreta intesa e che hanno entrambe sfiorato la segnatura, opaca la prova di Gascoigne, innervosito da un lungo articolo uscito su un quotidiano inglese del mattino che lo prendeva di mira. La squadra chiude così la prima parte della sua preparazione con un bilancio che preoccupa e il giorno successivo rientrerà a Roma per presentarsi ai suoi tifosi con un'amichevole con l'Olympique di Marsiglia dove gioca Boksic che da tempo il patron Cragnotti sta tentando di portare nella Capitale. Nella finale della "Makita Cup" il Chelsea travolge il Tottenham per 4-0 e si aggiudica il trofeo.





Torna ad inizio pagina