Domenica 27 aprile 1930 - Roma, stadio Rondinella - Lazio-Milan 0-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

27 aprile 1930 - 274. Campionato di Serie A 1929/30 - XXV giornata - inizio ore 15.30.

LAZIO: Sclavi, Tognotti, Bottacini, Pardini, Furlani, Caimmi, Ziroli, Foni, Pastore, Rier, Cevenini V. All. Piselli.

MILAN: Compiani, Perversi, Schienoni, Moroni, Pomi, Borgo I, Torriani, Santagostino, Sternisa, Rossi, Tansini. All. Koenig.

Arbitro: sig. Mattea di Torino.

Note: n.d.

Spettatori: n.d.

La partita ha inizio agli ordini di Mattea. Al 25° Cevenini centra alto in area; Compiani esce ma, marcato da Foni, perde il pallone e per riafferrarlo esce dall'area di rigore; Il «free kick» tirato da Ziroli lo obbliga ad una faticosa parata. Poco dopo Sclavi lo imita uscendo con un tempo perfetto su Rossi che fila solo sul goal. Nella ripresa i laziali scagliano impetuose ondate di assalto su Compiani. Gradatamente anche gli avanti rossoneri ripiegano nella loro metà campo limitandosi a qualche rara e poco convincente scorreria. Gli azzurri continuano a picchiare sul goal avversario e Compiani riscuote numerosi applausi. All'11° Cevenini allunga un pallone verso la rete: Ziroli ostacola Compiani, che riesce solo a deviare la palla e Foni, sopraggiunto, mette in rete, ma l'arbitro non concede il punto. Il gioco è assai deciso ed anche duro, ma conserva la sua linea senza degenerare nella zuffa.

Fonte: La Stampa