Galleria immagini ed eventi inerenti la Supercoppa italiana 2019


In questa pagina LazioWiki riporta, per i propri lettori, gli eventi e le immagini connesse alla conquista della Supercoppa italiana avvenuta a Riyad (Arabia Saudita) in data 22 dicembre 2019 dalla compagine biancoceleste.


Stagione

La gara di Supercoppa italiana Juventus-Lazio 1-3

Formello, lunedì 30 dicembre 2019


La maglia speciale per la partita di Supercoppa

La partenza per Riyad

Il volo per Riyad

L'arrivo a Riyad

Immagini varie 20 dicembre 2019

Immagini varie 21 dicembre 2019

Immagini pre-gara

Immagini della gara

Immagini dei festeggiamenti

Il volo di ritorno

L'accoglienza dei tifosi biancocelesti a Fiumicino


Il Presidente Claudio Lotito ed il Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori mostrano la maglia che sarà indossata dai calciatori biancocelesti nella finale di Supercoppa italiana 2019 a Riyad
Foto Fotonotizia
La maglia indossata dai calciatori biancocelesti per la finale di Supercoppa italiana 2019
Un momento dell'evento
Un momento dell'evento
Il Vice Presidente della Regione Lazio Daniele Leodori con la maglia biancoceleste
Un momento della conferenza
Foto Getty Images
Un'immagine della maglia negli spogliatoi poco prima della gara
Foto Getty Images

17 dicembre 2019

Dal Corriere dello Sport del 17 dicembre 2019:

"Maglia speciale per la Supercoppa. L'iniziativa. Come nel 2009 a Pechino.

Una maglia speciale per una partita eccezionale. A fine conferenza la tenevano in bella mostra il presidente Claudio Lotito e Daniele Leodori, vicepresidente della Regione Lazio: lo sponsor tecnico da una parte, lo stemma del club dall’altra arricchito dalla coccarda della Coppa Italia. Al centro, la dicitura della prossima gara con la Juventus e sotto la scritta scelta per l’iniziativa: "Lazio, Eternal wonders embracing Rome" (con riferimento al sito visitLazio.com). Tradotto: "Le meraviglie eterne che abbracciano Roma". Un connubio, quello tra la Lazio e le istituzioni, pensato per la Supercoppa con lo scopo di far conoscere il territorio in Arabia Saudita, come era successo in Cina nel 2009 quando la squadra di Ballardini riuscì a piegare l’Inter del Triplete. Simone Inzaghi, domenica a Riyad, tenta una nuova impresa.

Connubio. Ieri mattina Lotito ha spiegato la partnership nella sala stampa dell’Olimpico: "È qualcosa che abbiamo già sperimentato a Pechino e che ha dato grandi risultati. La Regione, con il nostro veicolo pubblicitario, può entrare nella testa e nel cuore della popolazione mediorientale. L'Arabia Saudita è uno dei Paesi più ricchi al mondo, ci sono tanti giovani, ci sarà un indotto importante per la Regione". Un accordo che porterà nelle casse della Lazio circa 200mila euro. "È una cifra esigua, ci saranno circa 100 nazioni collegate, 50 broadcaster che trasmetteranno il match. Il calcio penetra dove non arriva la politica".

Ricchezza. Soddisfazione piena anche di Leodori, rappresentante delle istituzioni coinvolte: "Il rapporto tra la Lazio e il tessuto territoriale è sempre più solido. Anche in preparazione dell’Expo 2020 abbiamo pensato di promuovere in questo modo la Regione. Vogliamo aprirci ai Paesi distanti ripetendo quanto avvenuto nel 2009. Ringrazio Lotito per l’opportunità, non potevamo farcela sfuggire. Speriamo di essere nuovamente dei portafortuna". Iniziative. Coinvolti, tramite dei video, Inzaghi, Acerbi, Parolo e Immobile. Tra le varie iniziative a Riyad, per difendere il principio delle pari opportunità e permettere l'abbattimento delle barriere, anche un incontro con un'importante rappresentante locale. L'evento è stato organizzato da Anna Maria Nastri, responsabile dello sviluppo dei nuovi progetti della Lazio, e Stefano De Martino, direttore della comunicazione biancoceleste. "Con questa collaborazione verranno promosse tutte le bellezze del Lazio", il senso dei loro discorsi in apertura di conferenza. La grande bellezza sarebbe tornare a Roma con la Supercoppa.


Dalla Gazzetta dello Sport del 18 dicembre 2019:

"In Supercoppa con la regione come sponsor".

La società sportiva Lazio e la Regione Lazio hanno presentato la partnership (con finalità di promozione turistica) per la Supercoppa di domenica. Il club di Lotito, per soli 200mila euro, presterà la propria maglia per un logo pensato ad hoc per la partita con la Juve come successo in occasione del trofeo vinto a Pechino contro l’Inter nel 2009. "Il Lazio può offrire il massimo di quel che si trova in Italia – ha spiegato Lotito –. Voglio aiutare la regione, non ci ha interessato il lato economico".



Galleria di immagini



Da ansa.it - 19 dicembre 2019:
L'inno della Lazio diffuso dagli altoparlanti poco prima dell'imbarco e il taglio della torta al gate con tanto di brindisi ed un lungo applauso finale, hanno accompagnato e salutato oggi all'aeroporto di Fiumicino, tra la sorpresa e il divertimento di presidente, giocatori, allenatore e intero staff tecnico, la partenza della squadra attesa domenica a Riad per la finale di Supercoppa italiana con la Juventus. Parole di ringraziamento per la calorosa accoglienza, sono state quindi espresse al momento del brindisi da parte del patron Claudio Lotito. "Quella di oggi è una testimonianza di affetto che deve rappresentare per noi un'ulteriore sprone per dare il meglio, per dare il massimo. Siamo consapevoli - ha aggiunto - dell'importanza della partita. Motivo in più, questo, per dare soddisfazione ai tifosi". Molte sono state poi le richieste di selfie e autografi arrivate all'allenatore Simone Inzaghi e ai calciatori da parte di passeggeri e operatori aeroportuali di chiara fede biancoceleste incontrati durante il transito in aeroporto prima di raggiungere il gate dove, a sorpresa, sono quindi risuonate le note dell'inno della Lazio.




















Da ansa.it - 23 dicembre 2019:
Rientro trionfale per la Lazio dopo la conquista della Supercoppa italiana nella finale giocata ieri a Ryiad con la Juventus e vinta per 3-1 con i gol di Luis Alberto, Lulic e Cataldi. Cori da stadio, striscioni ed un tripudio di bandiere biancocelesti hanno accolto e abbracciato l'arrivo della squadra stamattina poco dopo le 6 all'aeroporto di Fiumicino. Già dalle prime luci dell'alba almeno 500 tifosi, aumentati poi sempre più con il passare dei minuti, si erano dati appuntamento nella sala arrivi del terminal 3 per accogliere con tutti gli onori l'arrivo della Lazio con il trofeo. Una vera e propria apoteosi, con tanto di accensione di fumogeni, è quindi esplosa all'uscita dei giocatori che, a fatica e scortati dalle forze dell'ordine, hanno quindi raggiunto il pullman che li stava attendendo all'esterno dell'aerostazione per portarli al centro sportivo di Formello dove la festa è proseguita.





Stagione La gara di Supercoppa italiana Juventus-Lazio 1-3 Formello, lunedì 30 dicembre 2019 Torna ad inizio pagina