Il Calciomercato 1936


Stagione La società del presidente Eugenio Gualdi rivoluziona la squadra cominciando dall'allenatore. Il nuovo tecnico è l'ungherese Viola già subentrato ad Alt nella parte finale della stagione 1935/36 e, grazie ad un'ampia disponibilità economica, vengono acquistati il vicentino Costa e per ben 400.000 lire, il forte trio alessandrino Riccardi-Milano-Busani, il difensore Strobbe dallo Schio. Vengono ceduti Ferraris (IV), Guarisi, Levratto, Turchi, Bisigato, Pardini e Visentin. La rosa a disposizione del nuovo tecnico è la seguente: portieri: Blason, Zenaro, Brandani; difensori: Monza, Zacconi, Strappini, Roggero; centrocampisti: Baldo, Viani, Milano, Gabriotti; attaccanti: Busani, Riccardi, Piola, Camolese, Costa, Uneddu, D'Odorico.

Questi i giocatori inseriti nelle liste di trasferimento:

Bisigato Antonio, Ferraris Attilio, Levratto Felice, Turchi Egidio (congedo), Roggero Giordano, Tedeschi Tullio, Okely Riccardo, Monzio Severino, Trincia Eliseo, D'Ambrogi Alfredo, Biassoni Aurelio (congedo), Festa Lombardo, Urilli Omero, Ercolani Marcello, Scarpellini Giuseppe, Visentin Umberto, Marianucci Giuseppe, Pardini Odoacre, Menegazzi Alfredo.

La pagina di presentazione della Lazio 1936/37 dello "Sport Illustrato"
I giocatori posti in lista di trasferimento da "Il Messaggero"