Il Calciomercato 1946


Stagione

La rosa
Quattro dei nuovi acquisti della stagione 1946-47: Magrini, Sessa, Kiss, Marton (il 5° è l'accompagnatore dei due ungheresi)
Dal settimanale "Weekly Sport" il commento al calciomercato della Lazio


Vettraino non riesce a recuperare una condizione fisica accettabile e decide di lasciare il calcio. Vengono acquistati i terzini Cassano dall'Alessandria e Carton dal Verona, il mediano Sessa dal Pro Gorizia, gli attaccanti Ispiro dal Genoa, Magrini dal Pro Gorizia e Ferronato dal Bassano. Il giovane Rosi torna dal prestito all'Avezzano per rinforzare la mediana e il portiere Colucci torna dal prestito all'Almas. Inizialmente vengono annunciati anche i due ungheresi Marton e Kiss che vengono presentati e partono per il ritiro, ma poi di loro si perdono le tracce. A dicembre fa ritorno alla Lazio, dall'Argentina, il forte Flamini, che scenderà in campo alla fine di marzo 1947. Questi i giocatori che il riconfermato allenatore Cargnelli ha a disposizione nella stagione 1946/47: Gradella, Giubilo, Colucci; Cassano, Ferri, Carton, Antonazzi, Valenti; Sessa, Rosi, Del Pinto, Alzani, Gualtieri, Brunetti, Manola, Flamini; Ispiro, Magrini, Puccinelli, Lombardini, Koenig, De Andreis, Modesti.

Questi i giocatori inseriti nelle liste di trasferimento:

Bonifazi Giulio, Camilletti Augusto, Cappelli Gastone, Delle Macchie Vittorio, Ferretti Sergio, Fraschetti Luigi, Marchion Franco, Rega Alfredo, Russo Sergio, Scorletti Siro, Tossio Ferrero, Trevi Vincenzo, Ciancarini Renato, Ciancarini Luigi.