Il Ritiro 1973


Mario Frustalupi e Tommaso Maestrelli
Martini soccorso dal Dott. Alicicco dopo una brutta botta
Il campo visto dall'alto durante un'amichevole dei biancazzurri
Martini e Re Cecconi in un momento di relax

Stagione

Il ritiro precampionato 1973/74 si svolge a Pievepelago (MO) a partire dal 2 agosto 1973. Il giorno prima la squadra si era radunata a Roma, praticamente quasi la stessa dell'anno prima, con pochi nuovi inserimenti e qualche giocatore preso dalla Primavera. La squadra alloggia all'hotel Bucaneve, i convocati sono: Avagliano, Moriggi, Pulici (portieri); Facco, Polentes, Petrelli, Martini, Wilson, Oddi, Tinaburri, Labrocca (difensori); Re Cecconi, Nanni, Inselvini, Frustalupi, Mazzola (II), D'Amico, Borgo (centrocampisti); Chinaglia, Garlaschelli, Manservisi, Chimenti, Tripodi (attaccanti).

Nel ritiro emiliano, Maestrelli ha modo di limare limiti tattici e schemi. Notevole è l'affluenza dei tifosi biancazzurri che per stare vicino ai giocatori non disdegnano di piantare anche tende da campeggio vicino al campo d'allenamento. Purtroppo i biancazzurri perdono Polentes che si procura una frattura alla gamba. Mentre Sergio Petrelli si allena solo per mantenersi in forma per essere ceduto nelle liste di Novembre. Nel periodo del ritiro fu molto gradita la visita dell'attrice Sophia Loren. Il 14 agosto, durante una partita amichevole contro una squadra locale, una troupe della RAI effettua alcune riprese ed intervista l'allenatore ed i giocatori poi mandata in onda nella Domenica Sportiva. Il 16 agosto la squadra fa ritorno a Roma e dopo 3 giorni di riposo riprende l'attività preparatoria nel campo di Tor Di Quinto.








Torna ad inizio pagina