Domenica 10 maggio 1914 - Napoli, campo di Agnano - Internazionale Napoli-Lazio 0-8


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

10 maggio 1914 - Campionato Nazionale Girone di semifinale - IV giornata - gara di ritorno

INTERNAZIONALE NAPOLI: Cangiullo, Siracusa, Argento, Latten, Minter, Casacchia, Scarfoglio, Tommasi, Cortese, Cocchi, Jenni.

LAZIO: Serventi, Levi (II), Monetti (secondo altre fonti Bona), Faccani, Coraggio (secondo altre fonti Raffo), Zucchi (II), Corelli, Maranghi, Consiglio, Fioranti, Saraceni (I).

Arbitro: sig. Torrazza (Genova).

Marcatori: nel primo tempo 17' Saraceni, 23' Consiglio, 28' Consiglio; nel secondo tempo Saraceni, Saraceni, Faccani, Consiglio, Consiglio.

Note: la Lazio ha fallito un calcio di rigore.

Spettatori:


La Lazio smentisce le voci che la volevano fuori forma e disputa una partita perfetta, laureandosi Campione dell'Italia Centro-Merdionale e confermandosi la più forte tra le squadre peninsulari. L'Internaples è scombussolata, slegata e fiacca e non ha saputo ripetere la bella prova di sette giorni prima a Roma. La Lazio è sembrata aver ritrovato quel gioco brillante delle passate imprese che l'avevano portata a dominare le contendenti. La Lazio stringe in una serrata offesa la debole difesa avversaria e al 17' Saraceni segna il primo goal, seguito poco dopo da Consiglio. Quest'ultimo segna il terzo goal al 28' e poco dopo Cangiullo para un rigore assegnato per un netto fallo di Argento. La ripresa segna la definitiva debacle dell'Internaples. Serventi tocca in tutto quattro palloni in tutta la ripresa, sulle sporadiche azioni di Tommasi, Scarfoglio e Minter. I terzini napoletani, inefficaci, non sanno arginare la furia romana e così Saraceni segna il quarto e il quinto punto. Faccani ne aggiunge un altro e Consiglio altri due. L'Internaples non salva neppure l'onore.



<< Turno precedente Turno successivo >> Stagione Torna ad inizio pagina