Domenica 4 ottobre 1987 - Modena, stadio Alberto Braglia – Modena-Lazio 0-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

4 ottobre 1987 - 4 - Campionato di Serie B 1987/88 - IV GIORNATA

MODENA: Ballotta, Bellaspica, Torroni, Forte, Costi, Boscolo (83' D'Aloisio), Montesano (88' Rabitti), Masolini, Sorbello, Bergamo, Santini. A disp. Maeani,Prampolini, Riccitelli . All. Mascalaito.

LAZIO: Martina, Brunetti (82' Piscedda), Beruatto, Camolese, Gregucci, Marino, Savino, Pin, Galderisi, Muro, Monelli (75' Caso). A disp. Salafia, V.Esposito, Nigro. All. Fascetti.

Arbitro: Sig. Pucci (Firenze).

Note: cielo coperto, temperatura fredda, terreno in ottime condizioni. Ammoniti Costi, Gregucci, Savino e Boscolo. Calci d'angolo: 7-2 a favore della Lazio. Osservato un minuto di raccoglimanto alla memoria del giornalista Gino Palumbo, direttore della Gazzetta dello Sport, recentemente scomparso.

Spettatori: 9.000 circa per un incasso di £ 122.548.450 compresa la quota abbonato.


L'articolo de La Stampa
Alcuni ritagli di giornale della gara(Gent.conc. Giovanni Pantano)

Modena e Lazio, due squadre che puntano a traguardi diversi, la prima ad una tranquilla salvezza, l'altra alla promozione, si sono affrontate allo stadio Braglia in un pomeriggio freddo con cielo coperto. Non è stata una bella partita e, tutto sommato, il pareggio appaga entrambe le compagini. Il minuto di raccoglimento per ricordare il giornalista Gino Palumbo, direttore della Gazzetta dello Sport, deceduto nei giorni scorsi, viene fatto osservare dall'arbitro Pucci di Firenze prima di iniziare la partita. Parte subito all'attacco la Lazio, ma senza creare grossi pericoli per la difesa modenese. Il primo tiro in porta lo sferra Pin con palla fuori di poco. Sino al 30' prevalenza di gioco laziale ma poche le azioni di rilievo. Bella intesa fra Montesano-Santini e Bergamo al 32': il rasoterra dell'interno sinistro gialloblù sfiora il palo alla sinistra di Martina. Al 37' Muro sferra una botta da trenta metri: splendida la risposta di Ballotta che, di pugno, devia sopra la traversa. Ancora, al 41', l'estremo difensore del Modena si produce in una difficile parata su stangata di Beruatto servito da Camolese.

Nella ripresa i canarini hanno un'impennata d'orgoglio e, per un quarto d'ora, mettono alla frusta gli ospiti. Prima con uno slalom di Masolini che conclude con un tiro centrale, poi, su lancio di Montesano è bravo Marino a deviare in angolo su Santini. Ritorna alla carica la Lazio e arriva al gol, con Galderisi. al 77'. Rete annullata per fuorigioco del piccolo attaccante. Niente altro da segnalare fino alla fine dell'incontro. Buono l'arbitraggio. I migliori: Muro e Camolese per la Lazio. Ballotta e Masolini per il Modena.

Fonte: La Stampa