Venerdì 19 agosto 1994 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Deportivo La Coruna 3-1


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

19 agosto 1994 - Amichevole pre-campionato 1994/95

LAZIO: Marchegiani, Negro (86' Bergodi), Favalli (89' Nesta), Venturin (82' De Sio), Chamot, Cravero (46' Bacci), Rambaudi (53' Orsi), Fuser (46' Marcolin), Casiraghi (46' Boksic), Winter, Signori (77' Della Morte). A disp.: Adani. All. Zeman.

DEPORTIVO LA CORUNA: Canales (46' Liano), Paco (46' Voro), Villaroya (46' Nando), Ribera, Djukic, Donato, Lopez Rekarte, Aldana, (46' Alfredo), José Ramon, Fran, Manjarin (60' Pedro Riesco). All. Iglesias.

Arbitro: Nicchi.

Marcatori: 34' Signori, 41' Casiraghi, 56' Fran, 87' Marcolin (rig.).

Note: espulsi Marchegiani al 53' e Nando all'87'.

Spettatori: 25.000.


La formazione della Lazio: Winter, Negro, Casiraghi, Chamot, Marchegiani; Signori, Venturin, Cravero, Fuser, Favalli, Rambaudi
Il biglietto della gara

Amichevole di grande prestigio all'Olimpico per la presentazione della squadra della nuova stagione.Dopo i fuochi d'artificio, i 26 calciatori della rosa vengono osannati dai 25 mila accorsi allo Stadio.Il Deportivo ,vicecampione di Spagna, scende in campo privo di alcune stelle come Bebeto,Mauro Silva e Salinas.Lazio che gioca a sprazzi con momenti formidabili e qualche pausa piena d'incertezze .L'impronta del nuovo allenatore cominicia così a delinearsi con il pubblico che si stropiccia gli occhi soprattutto per i quindici minuti finali del primo tempo dove i biancocelesti offrono spettacolo ed emozioni.La prima rete è di Signori che scatta in profondità sull'allungo di Cravero e dopo un controllo perfetto scarica il pallone nell'angolo.La Nord esplode per il suo beniamimo indirizzando cori di scherno al C.T. Sacchi che ha trattato molto male il cannoniere nel mondiale americano appena concluso.Il raddoppio giunge al 41' con Casiraghi che con un classico taglio di campo,da sinistra al centro,raccoglie un passaggio di Chamot e mette in rete.Nella ripresa Marchegiani viene espulso per aver atterrato Fran lanciato a rete e tra i pali trova posto Orsi.Questi opera una respinta difettosa al 56' con Fran che ne approfitta per dimezzare lo svantaggio.A tre minuti dalla fine Nando repinge con la mano una conclusione di Boksic e Marcolin non sbaglia l'evidente rigore concesso da Nicchi.Al termine della partita Zeman si dichiara moderatamente soddisfatto e confessa alla stampa che la squadra deve ancora molto lavorare sotto il profilo della velocità.