Domenica 11 novembre 1923 - Roma, campo Rondinella - Lazio-Fortitudo 1-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

11 novembre 1923 - Campionato Nazionale Divisione Sud Girone Laziale - V giornata - inizio ore 15.00

LAZIO: Sclavi, Saraceni (I), Dosio, Orazi (I), Parboni, Nesi, Saraceni (II), Maneschi, Bernardini, Filippi, Fraschetti.

FORTITUDO: Vittori, Roberto, Ferraris (I), Gobbi, Ferraris (IV), Zamporlini, Canestrelli, Bianchi, Bramante, Guidotti, Scardola.

Arbitro: sig. Cerchia (Roma).

Marcatori: nel primo tempo 43' Fraschetti.

Note: giornata grigia e ventosa.

Spettatori: pubblico numeroso.


Una fase di gioco
La cronaca della gara sulle pagine de "Il Calcio"
(per gentile concessione di www.magliarossonera.it)
Il Messaggero del 10 novembre 1923 riporta i convocati per la partita

La partita è stata molto equilibrata. Nella Fortitudo l'innesto di Bianchi ha molto giovato allo sviluppo delle manovre soprattutto in fase offensiva ed inoltre la sua intesa con Bramante è ottima. Comunque la Lazio ha meritato la vittoria anche se l'attacco è apparso svogliato e apatico. Il migliore dei biancocelesti è stato Parboni che ha giganteggiato in difesa ed a centrocampo. La difesa ha lasciato una sola occasione alla Fortitudo. L'equilibrio è stato perfetto nel corso del primo tempo ma al 43' Fraschetti aggancia un traversone di Saraceni (II), guarda il piazzamento di Vittori e batte a rete, non lasciando scampo all'estremo difensore. Nella ripresa, inizialmente, la Fortitudo prende l'iniziativa ma l'azione è sterile e lenta mentre intorno al 15' il bandolo del gioco passa nelle mani laziali e Vittori deve intervenire numerose volte per contenere il punteggio sull'1-0. Al 20', improvvisamente, la Fortitudo potrebbe pareggiare nell'unica occasione avuta, ma Scardola fallisce il goal ad un paio di metri da Sclavi. Negli ultimi 10 minuti la Lazio controlla tranquillamente il gioco e porta a casa la preziosa vittoria.


Dalla rivista "Il Calcio":

Lazio batte Fortitudo 1-0.

Sul campo della Rondinella, splende il sole!... L'incontro si è iniziato alle 15 precise. Le discese s'alternano sui due campi con brio indiavolato. Guidotti e Bianchi tirano alto imitati da Maneschi, mentre Vittori blocca facilmente "shoot" di Saraceni II. Il goalkeaper rosso-bleu è per qualche tempo impegnato a fondo da successivi tiri di Bernardini; poi è la volta di Sclavi a respingere le insidie di Bramante e Scardola. Il giuoco non ha soste; le due squadre si equivalgono, gli attacchi e i contrattacchi si susseguono ininterrottamente. Al 40° la Lazio è in corner; ma due minuti prima del termine della ripresa Fraschetti su centro di Saraceni II ha modo di segnare il primo ed unico goal della giornata. La ripresa è assai meno interessante. La Fortitudo ha un inizio brillantissimo, ottenendo due corners consecutivi, ma poi la Lazio prende il sopravvento. Al 3°, 4° e 5° minuto i rosso-bleu sono in corner e riescono a salvarsi a stento dall'irrompente aggressività degli azzurri. Al 10° un tiro di Bernardini viene deviato miracolosamente in corner da Vittori il quale poco dopo si produce in altre bellissime parate. La Fortitudo sposta Guidotti all'ala sinistra passando ad interno Canestrelli, e si getta nuovamente all'attacco. Ora è la difesa laziale a subire la pressione avversaria. Al 20° corner contro Lazio e due minuti dopo Scardola manca una facile occasione da due metri. E' questo il quarto d'ora della Fortitudo che assedia insistentemente la rete avversaria, senza però ottenere nessun risultato pratico.




<< Turno precedente Turno successivo >> Torna alla Stagione Torna ad inizio pagina