Giovedì 15 novembre 2001 - Formello, centro sportivo Lazio - Lazio-Acilia 10-0


Stagione

Amichevole precedente- Amichevole successiva

15 novembre 2001 - Amichevole 2001/02

LAZIO: Peruzzi, Negro, Nesta, Mihajlovic, Favalli, Cesar, Giannichedda, Fiore, Stankovic, Crespo, Inzaghi. A disposizione: Concetti, Gottardi, Comazzi, Mazzei, De La Peña, Liverani, Kovacevic. Allenatore: Zaccheroni.

ACILIA: Calderari, Massotti, F.Fugazzotto, Armò, Calorio, Valentimo, Saltarelli, Calderoni, Tiberi, Campagna, Roberti. A disposizione: Lucci, Morasca, Cesaromi, T.Fugazzotto, Ciacche, Palombo, Messina. Allenatore: Sgriccia.

Arbitro:

Marcatori: Kovacevic 4 reti, Crespo e Cesar 2 reti, Mihajlovic e Liverani 1 rete.

Note:


Crespo in azione
Tackle di Giuliano Giannichedda

Cragnotti cerca uno o più partner finanziari per la Lazio (e un consorzio d'imprese per la costruzione dello stadio), Zaccheroni rilancia - a sorpresa - Stefano Fiore nella squadra che affronterà l'Udinese, Mendieta è sempre più in crisi. Si parla di una clamorosa trattativa con la Juventus: il basco (o Fiore) potrebbe trasferirsi a Torino già a gennaio in cambio di Nedved. Il ceco non riesce ad ambientarsi con Lippi e tornerebbe volentieri a Roma. Il mondo biancoceleste vive giorni importanti. E sarà importante, soprattutto, la partita di domenica a Udine. Fiore torna nella città che lo ha ospitato per due anni, ritrova il "suo" pubblico e la squadra che lo ha portato in nazionale. Lui sognava di giocare questa gara al fianco di Giannichedda, altro ex molto amato in Friuli, e nella posizione preferita, centrocampista centrale. Zaccheroni ha deciso di accontentarlo. E ieri a Formello, nell'amichevole contro l'Acilia, lo ha provato proprio in quel ruolo, al posto di Liverani. Promosso.

Quindi si profila una staffetta tra i due, ma sarà proprio Fiore a partire titolare. Una mossa, quella di Zac, che tra l'altro chiude le polemiche d'inizio settimana. Per il centrocampista calabrese è un'occasione imperdibile: dovrà agire da regista, ma senza rinunciare alle incursioni in fase offensiva. Ci penserà l'amico Giannichedda a coprirgli le spalle. Per la cronaca, l'amichevole è finita 10-0, con gol di Crespo (2) e Cesar nel primo tempo, Kovacevic (4), Liverani, ancora Cesar e - altra sorpresa - Mihajlovic (ovviamente su punizione) nella ripresa. Piccolo allarme per Stam, fuori per affaticamento muscolare: ma l'olandese è recuperabile (altrimenti gioca Couto). Niente da fare invece per Pancaro. Sulla fascia sinistra, confermato Stankovic: il serbo è stato richiesto dal Chelsea, ma la Lazio - terza sorpresa - lo ha dichiarato incedibile. Possibilità invece per Dino Baggio al Derby County. E sul fronte degli acquisti, si insiste per Ze Roberto (contatti col procuratore); movimenti per Mantorras, nuovo talento portoghese del Benfica. Gaizka Mendieta è stato bersagliato dalle critiche anche in Spagna. Negativa la sua prestazione nell'amichevole contro il Messico: il ct Camacho lo ha sostituito al 13' della ripresa.

Fonte: La Repubblica